COMMENTO – Diao meravigliao manda un messaggio alla Lazio

COMMENTO – Diao meravigliao manda un messaggio alla Lazio

Il senegalese è il migliore in campo: Lotito e Tare devono blindarlo per ripartire

AURONZO DI CADORE – Terzo test amichevole per la Lazio sotto le tre cime di Lavaredo. Gli spalti dello Zandegiacomo si riempiono: 100 tifosi del Padova cantano dal primo minuto al novantesimo e intonano un coro per Gabriele Sandri. Inzaghi lancia la formazione tipo spedendo in panchina Milinkovic-Savic preferendogli Onazi.

SPRINT – Pronti via e la Lazio conquista un rigore che Cataldi trasforma con freddezza bissando il gol contro il Brasil Soccer Team.

TUTTO IN UN MINUTO – La difesa della Lazio sbaglia il fuorigioco e il numero 9 la punisce per il momentaneo 1 a 1. Keita, tra i più intraprendenti si veste da Innerhofer e si beve tutta la difesa avversaria mette al centro per Djordjevic che la mette dentro a porta vuota. La nota stonata arriva da Basta che alza bandiera bianca al minuto 30 per fare posto a Patric: il serbo rientra negli spogliatoi con il preparatore Ripert.

AUTOMATISMI – Deve migliorare l’intesa nella zona mediana dove spesso Cataldi, ma soprattutto Onazi e Lulic hanno cercato di spiegarsi sui movimenti da fare. Il nigeriano combina una frittata che poteva costare cara: Patric ci mette una pezza. Milinkovic invece non mette nelle gambe neanche un minuto e corre sul campo adiacente insieme ai preparatori atletici. Nella ripresa Murgia Morrison e Onazi si scambiavano spesso posizione per non dare punti di riferimento ai biancoscudati.

DIAO MERAVIGLIAO – Il talento senegalese e’ il migliore in campo: gioca 70 minuti a grande intensità e con le solite serpentine dribbla pure i “buu” che gli riservano i tifosi del Padova ogni volta che tocca palla.E’ un messaggio chiaro alla società: io ci sono ma a determinate condizioni. Inzaghi lo motiva, la palla passa a Lotito e Tare: è lui l’uomo giusto per ricostruire i cocci di questa Lazio.


 

90′ – Triplice fischio di Amabile. La partita finisce 2-1 per la Lazio con le reti di Cataldi e Djordjevic.

88′ – Nessuna emozione in questo secondo tempo. In campo entra Javorcic al posto di Onazi.

71′ – Altro cambio per la Lazio. Oikonomidis prende il posto di un buon Keita.

61′ – Prce, Germoni e Murgia e Palombi prendono il posto di Hoedt, Radu, Lulic e Djordjevic.

55′ – Tre cambi per il Padova. Giandonato, Tentardini e Ilari in campo.

52′ – Morrison e Lombardi prendono il posto di Cataldi e Kishna. Onazi si va a mettere davanti la difesa a fare il regista.

46′ – Al via il secondo tempo. Altri due cambi per Inzaghi, che inserisce Vargic e Mauricio, al posto di Berisha e De Vrij. Per il Padova dentro Petrilli per Neto Pereira.

45′ – L’arbitro Amabile fischia la fine del primo tempo. Poche emozioni al di là dei goal e risultato fermo sul 2-1.

32′ – Si è fatto male Basta. Problema muscolare per lui. Al suo posto entra Patric.

30′ – GOAL LAZIO!!! Dura solamente due minuti il pareggio dei biancorossi. Keita salta due uomini e serve Djordjevic che da due passi a porta vuota non può sbagliare. Il senegalese azzittisce poi nell’esultanza i tifosi ospiti, che gli avevano riservato dei cori razzisti nel corso della gara.

28′ – GOAL PADOVA!!! Cross dalla sinistra di Favalli e Altinier batte Berisha da pochi passi. Incolpevole il portiere albanese.

19′ – Occasione Padova! De Risio prova la conclusione dal limite dell’area. La palla sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Berisha.

4′ – GOAL LAZIO!!! Calcio di rigore dubbio per la Lazio. Sul dischetto si presenta Cataldi che non sbaglia come nel precedente test amichevole. Lazio in vantaggio dopo 4 minuti.

Aggiornamento ore 17.05 – E’ iniziata la sfida tra Lazio e Padova.

Aggiornamento ore 16.30 – Mancano 30 minuti all’inizio del match. I giocatori sono in campo per il riscaldamento. Intanto sono state rese note le formazioni ufficiali.

Lazio (4-3-3) – Berisha, Basta, De Vrij, Hoedt, Radu, Onazi, Cataldi, Lulic, Kishna, Djordjevic, Keita. All. Inzaghi. A disp. Borrelli, Vargic, Strakosha, Patric, Mauricio, Prce, Germoni, Milinkovic, Murgia, Morrison, Javorcic, Lombardi, Oikonomidis, Palombi.

Padova (3-5-2) – Bindi, Sbraga, Ramos Borges, Russo, Madonna, De Risio, Gomes Ribeiro, Dettori, Favalli, ALtinier, Neto Pereira. All. Brevi. A disp. Favaro, Tentardini, GIandonato, Dionisi, Mazzocco, Ilari, Petrilli, Bottalico, Marcandella, Scevola, Cisco.

AURONZO DI CADORE – Terza amichevole per la Lazio sotto le tre cime di Lavaredo. Si alza il livello di difficoltà e – questa volta – come avversario ci sarà il Padova, squadra che milita in lega Pro. Segui il live con cittaceleste.it.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy