POST MATCH / AccidEmpoli Candreva! E Onazi ripunta l’Europa… League

POST MATCH / AccidEmpoli Candreva! E Onazi ripunta l’Europa… League

Toscani piegati all’Olimpico, agganciato ora il Sassuolo al settimo posto

ROMA – Palla da una parte, faccia dall’altra. Non segnava da più di due mesi, dall’11 febbraio nel 5-2 col Verona. Vede l’Empoli e risorge. Candreva trasforma il quarto penalty in stagione, il terzo gol in carriera ai toscani. Due minuti dopo, al volo, cerca la doppietta ma svirgola, al 37’ non riesce a superare col pallonetto Pelagotti. Antonio, con otto centri, ora è comunque il nuovo capocannoniere biancoceleste. Sprint su Felipe (a quota 7), stavolta nessuna esultanza polemica. Non correva così da un anno, sembra quello della Nazionale. Ora non c’è più dubbio, il confronto a Norcia coi tifosi gli ha rimesso il turbo. Aveva asfaltato il Palermo, oggi un’altra bella prova prima dell’addio alla Lazio: «Abbiamo fatto una stagione di m…, ma io ho dato sempre il massimo. Quali obiettivi ho ancora qui? Questo è un altro discorso…», il dribbling di Candreva a una domanda di una ragazza. Che lascia per strada un altro indizio. Aveva chiesto la cessione a gennaio, al momento non ha cambiato idea. Ovviamente non c’entrano i tifosi, nonostante i fischi dell’Olimpico lo abbiano ferito.

>>> VOTA: CHI IL MIGLIORE IN CAMPO? <<<

FATTORE K – Davanti alla delegazione della Curva a Norcia aveva gettato le colpe sui maltrattamenti della stampa, ma il confronto sembra averlo rinvigorito. E anche l’addio di Pioli, col quale era ormai gelo assoluto dall’estate, dopo la mancata consegna della fascia da capitano. Con Inzaghi corrono tutti di più, rifunziona il fattore K: il primo squillo di Keita al 3’, Klose decisivo nel rigore conquistato. E’ proprio il panzer a recuperare in pressing la palla sulla trequarti e a servire Candreva. Cross per Miro, sponda di petto per Parolo, che calcia e prende la mano di Cosic: Cervallara ci pensa un attimo, poi fischia. E la Lazio riesce per la seconda volta di seguito a centrare e non subire nel “fatidico” primo quarto d’ora.

>>> MERCATO LAZIO: 3 SORPRESE POSSIBILI <<<

SORPRESA – Nel primo tempo i biancocelesti raddoppiano con la sorpresa di questo finale di stagione.  Sette presenze in sette mesi con Pioli, rilanciato invece e spronato di continuo da Inzaghi, Eddy triangola con Klose e piazza la palla nell’angolino. Come il 31 maggio a Napoli, un gol per l’Europa. Al San Paolo il nigeriano centrò la Champions, oggi all’Olimpico c’è l’aggancio al settimo posto del Sassuolo (sconfitto dalla Fiorentina) e la ricorsa al sesto del Milan (impegnato stasera con la Samp). Il quindicesimo marcatore stagionale si gode una bella rivincita. AccidEmpoli.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy