PRECEDENTI – Contro il Chievo regna il pari, ma c’è già un precedente “Maglia Day” confortante

PRECEDENTI – Contro il Chievo regna il pari, ma c’è già un precedente “Maglia Day” confortante

ROMA – Sarà il confronto numero 13 all’Olimpico tra Lazio e Chievo in Serie A. Il bilancio pende a favore dei clivensi, capaci di sbancare l’Olimpico in ben 4 occasioni, a fronte di due sconfitte e 6 pareggi. In tutto sono stati messi a segno 24 gol, 11 a favore…

ROMA – Sarà il confronto numero 13 all’Olimpico tra Lazio e Chievo in Serie A. Il bilancio pende a favore dei clivensi, capaci di sbancare l’Olimpico in ben 4 occasioni, a fronte di due sconfitte e 6 pareggi. In tutto sono stati messi a segno 24 gol, 11 a favore dei padroni di casa contro i 13 centri degli ospiti. Tra i bomber del match al primo posto si trova Sergio Pellissier capace di segnare alla Lazio in ben 4 occasioni. Lo scorso anno la Lazio ha scacciato l’incubo con un rotondo 3 a 0 che porta le firme di Candreva,Cavanda e Lulic. C’è anche un precedente confortante per il “Maglia Day”, l’ultima volta 12 anni fa, sempre contro il Chievo, a decidere il confronto ci ha pensato Mihajlovic direttamente su calcio di punizione. In quell’occasione, a difendere la porta del Chievo Verona, c’era l’ex biancoceleste Luca Marchegiani.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy