PRIMAVERA – Lazio in finale dopo 10 anni

PRIMAVERA – Lazio in finale dopo 10 anni

Ecco la Lazio delle grandi imprese. Non è più la Lazio di Alberto Bollini ma quella di Simone Inzaghi, eppure, fa ugualmente sognare. Questa volta, il campo espugnato, è quello di Milano, precisamente, il centro sportivo Giacinto Facchetti. Gli aquilotti si presentano all’appuntamento senza l’infortunato Tounkara, ma con la voglia…

Ecco la Lazio delle grandi imprese. Non è più la Lazio di Alberto Bollini ma quella di Simone Inzaghi, eppure, fa ugualmente sognare. Questa volta, il campo espugnato, è quello di Milano, precisamente, il centro sportivo Giacinto Facchetti. Gli aquilotti si presentano all’appuntamento senza l’infortunato Tounkara, ma con la voglia di incrementare quella vittoria dell’andata che ha riempito gli spalti del campo Fersini di gioia e speranza.

 

La semifinale di coppa Italia si conclude con i biancocelesti vittoriosi: un largo uno a tre fa imporre Crecco e compagni sui ragazzi di mister Cerrone. Per i capitolini vanno a segno Lombardi, Minala e Crecco che, a due minuti dalla fine del tempo regolamentare, fa tirare un sospiro di sollievo ai compagni che avevano da poco subito il gol pericoloso gol di Bonazzoli. La speranza dell’Inter rimane appesa a quel rigore messo a segno dall’attaccante nerazzurro e regalato da Pollace ed il suo, comunque dubbio, fallo di mano che gli costa anche l’espulsione. Ma quando tutto si complica, lo spirito della primavera romana esce fuori e spaventa tutti. Dopo dieci anni la Lazio torna in finale di coppa Italia.

cittacelste

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy