PRIMAVERA – Niente finale per la Lazio, l’Inter sfrutta l’andata…

PRIMAVERA – Niente finale per la Lazio, l’Inter sfrutta l’andata…

Inzaghi

SESTO SAN GIOVANI – Non basta Calì allo stadio Brera. Forte dell’1-0 dell’andata a Roma, l’Inter accede alla finale di Coppa Italia grazie alla doppietta di Manaj, che aveva già portato i nerazzurri in vantaggio al 69′. Nei 10 minuti successivi succede di tutto. La Lazio ribalta il risultato, prima con un colpo di testa, poi con un tapin dell’ex attaccante giallorosso su una bella azione di Palombi. Nel finale rissa con tutte e due le panchine in campo per un’entrataccia di Pinamonti su Germoni (rosso per entrambi), ma sono i biancocelesti a dire addio alla Tim Cup. Inzaghi può recriminare per i due errori difensivi, in tribuna il capo chino del diesse Tare e anche di Pippo, anche lui sugli spalti tifando invano per il fratellino Simone contro gli acerrimi rivali nerazzurri.

IL TABELLINO:

Inter-Lazio 2-2 (69′, 79′ Manaj, 73′, 74′ Calì)

INTER (4-3-3): Radu; Gyamfi, Gravillon, Popa, Miangue; Zonta, Gnoukouri, Bonetto; Bakayoko, Manaj, Baldini.

A disp. Pissardo, Mattioli, Sobacchi, Vanheusden, Tchaoule, Emmers, Delgado, Kouame, Appiah, Leoni, Rapaic, Pinamonti.

All. Stefano Vecchi

 

LAZIO (4-3-3): Matosevic; Dovidio, Mattia, Quaglia, Germoni; Murgia, Rokavec, Folorunsho; Manoni, Rossi, Palombi.

A disp. Borrelli, Cotani, Petro, Keca, Sarac, Ennali, Impallomeni, Bernardi, Calì, Cardoselli, Beqiri, Bezziccheri.

All. Simone Inzaghi

 

Arbitro: Antonello Balice (sez. di Termoli)

Assistenti: Macaddino-Evoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy