Reja: “I fischi al cambio? Mi sembrava una cosa normale…”

Reja: “I fischi al cambio? Mi sembrava una cosa normale…”

FLASH – “Siamo ancora vivi. Purtroppo ci capita spesso, finiamo le partite in 10, ci sono espulsioni in ogni match. Il Torino era organizzato, noi nel primo tempo abbiamo fatto bene creando 2-3 opportunità da rete. Ci sono state delle disattenzioni in fase difensiva da parte nostra. Se in casa…

di redazionecittaceleste

FLASH – “Siamo ancora vivi. Purtroppo ci capita spesso, finiamo le partite in 10, ci sono espulsioni in ogni match. Il Torino era organizzato, noi nel primo tempo abbiamo fatto bene creando 2-3 opportunità da rete. Ci sono state delle disattenzioni in fase difensiva da parte nostra. Se in casa fai 3 gol e ne prendi 3, è chiaro che gli errori ci sono. Cosa dobbiamo fare per l’Europa? Siamo a 2 punti e con i 3 punti si può arrivare ovunque. Non voglio guardare i calendari, ma noi partite come quella di oggi dobbiamo vincerle. Faremo di tutto. I fischi al cambio Keita-Pereirinha? Beh, eravamo in 10 e loro venivano giù da tutte le parti. Dovevo dare equilibrio. Non posso far giocare Anderson terzino. Mi sembrava una cosa normale”. Così Reja ai microfoni di Sky, al termine della partita.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy