Reja in conferenza: “Hernanes? Non so nulla. Situazioni societarie non le decido io”

Reja in conferenza: “Hernanes? Non so nulla. Situazioni societarie non le decido io”

23.35 Conclusa la conferenza stampa. 23.34 – Ha sentito Paolo Cannavaro? “Con Paolo mi sono visto, sta vivendo un momento di disagio e si sente in discussione. Sono cose che ci possono stare nell’arco della carriera. Cannavaro è un ragazzo straordinario, a Napoli è stato il mio capitano. Per ciò…

23.35 Conclusa la conferenza stampa.

23.34 – Ha sentito Paolo Cannavaro? “Con Paolo mi sono visto, sta vivendo un momento di disagio e si sente in discussione. Sono cose che ci possono stare nell’arco della carriera. Cannavaro è un ragazzo straordinario, a Napoli è stato il mio capitano. Per ciò che concerne il mercato – conclude – posso dire che è andato via Floccari e si dovrebbe chiudere a breve Postiga, per il resto chiamate Tare e Lotito”.

23.31 – Cosa può dirci di Hernanes? “Io non so nulla, ho parlato con Lotito ma non abbiamo discusso del giocatore. Io faccio l’allenatore, situazioni societarie non le decido io. Posso dare un parere solo dal punto di vista tecnico”.

23.30 – Ti aspettavi qualcosa in più dal Napoli? “Nei primi 20 minuti abbiamo fatto bene, ma nel primo tempo non siamo riusciti finalizzare. Il Napoli nel primo tempo ci aveva concesso qualche spazio, ma non li abbiamo sfruttati. La prestazione c’è stata, avessi avuto qualche giocatore in più in fase offensiva sarebbe stato meglio. Questo è l’unico rammarico: siamo usciti e non abbiamo affrontato il Napoli con la squadra al completo”.

23.28 – Ha inizio la conferenza stampa dell’allenatore della Lazio Edy Reja. La squadra biancoceleste non potrà difendere la Coppa Italia conquistata nella passata stagione a causa della sconfitta al San Paolo contro il Napoli: “Abbiamo dato molto, i ragazzi in avanti hanno dato tutto. Non hanno i 90 minuti nelle gambe, ma hanno fatto una buona prestazione. Il problema nostro è stato quello degli infortuni, volevo inserire Hernanes e Candreva che non volevo rischiare dall’inizio. Sono stato costretto, invece, a sostituire Konko e Dias. Una Lazio più consistente poteva ottenere qualcosa in più”. (Tmw)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy