ROSENBORG A PEZZI SUL FILIP SPINATO

ROSENBORG A PEZZI SUL FILIP SPINATO

Lazio: vittoria e primo posto consolidato

ROMA – Finalmente si balla sulle punte e sugli angoli: Djordjevic sale subito in cielo e fa gol. Poi al 29’ si ripete col piattone, servito da Onazi. Capocciata di rabbia, anzi doppietta d’orgoglio, questione di Filip. Di chi non aveva ancora mai giocato in Europa, quest’anno, e ora vuole far vedere chi è il centravanti titolare di questa Lazio. C’è un derby in serbo: quattro gol come Biglia, uno in meno di Felipe fra campionato e Coppa. E pensare che domenica Klose, ancora a quota zero tiri in porta, quasi sicuramente lo scalzerà. Djordjevic vuole la Roma e distrugge pure un’altra statistica: è il primo centro biancoceleste nel primo quarto d’ora. Kishna potrebbe anticiparlo, invece è poco lucido sotto porta: pimpante comunque sulla fascia, l’olandese, soprattutto nella ripresa.

A META’ – Torna Keita ed è già in forma. Vivace, grintoso, forse un po’ troppo: rosso per la reazione al calcetto di Helland. Si ferma invece al lancio per Kishna e a una sberla sulla guancia di Hansen, la partita di Candreva. In vista della stracittadina, Antonio esce alla fine del primo tempo, dove Berisha salva la porta della Lazio con un bel tuffo sul siluro rasoterra di Mikkelsen. Meglio fra i pali, Etrit, insicuro invece sulle uscite. Come Radu palla al piede, nonostante la fascia di capitano al braccio. Hoedt è molto più convincente, sempre più difensore goleador se Gentiletti non gli togliesse la gioia della rete per un fuorigioco.

MORRISON – Poco importa, c’è un record lì dietro: per la prima volta in stagione, la Lazio non subisce gol in trasferta. Da applausi la prestazione di Konko, decisivi interdizione e dinamismo di Onazi. Una “Ravellata” da dietro a un avversario e due tiri fuori misura. Non è Morrishow, ma così tanti minuti (75’) sulle gambe non li aveva collezionati nemmeno in 5 partite (era fermo a 64’). Fa poco, ma almeno vediamo qualcosa. Innanzitutto un inglese vent’anni dopo l’ultima volta: nel 95’ c’era Gazza biancoceleste titolare.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy