UN PUNTO KONKO-MODO ALTRO CHE CARPI DIEM

UN PUNTO KONKO-MODO ALTRO CHE CARPI DIEM

Flash news

ROMA – Anche troppo Konko-modo, la Lazio racimola appena un punto nella prima partita del 2016. Non sarà certo il carbone della Befana, ma un piccolo passo Carpi-ato in classifica. Gli uomini di Pioli non scendono in campo con lo stesso piglio visto con l’Inter a fine anno, così il club lombardo rischia persino di far male nel primo tempo. Non c’è Borriello, così è l’altra bestia nera Zaccardo a mordere: Russo di Nola (non certo ineccepibile nella direzione del match) gli annulla un gol dopo una manciata di minuti. Al 10’ Di Gaudio supera Konko e sfiora il palo. Ma qui inizia l’escalation del migliore in campo, un francese mai visto.

CENTROCAMPO HORROR – Bubù settete. Konko, dopo un inizio tentennante in difesa, si scatena e fa impazzire il Carpi sulla destra. Poi ripiega persino nelle diagonali difensive. E’ strepitoso, ma nessuno sfrutta i suoi guizzi. Bubù sembra il “vecchio” Felipe, inghiottito invece ormai in una depressione preoccupante: nemmeno lo prova più, il dribbling. Dall’altra parte Candreva non è certo quello di San Siro, nonostante gli venga annullato un gol in fuorigioco: tira altre due volte, non becca mai la porta. Bene Onazi sia in interdizione, un po’ meno in regia (c’è Biglia con la famiglia in tribuna), ma non viene mai aiutato ai suoi fianchi. Moscio e impreciso il baby Cataldi, Parolo è inesistente.

APPLAUSI ALLA DIFESA – Applausi alla difesa, stavolta. Stoico Mauricio, in campo nonostante il dolore per un duro colpo al gluteo, subito pronti via. Al 26’ Hoedt, spintonato, rischia un clamoroso autogol con Berisha fuori dai pali, ma l’olandese gioca comunque una partita diligente. Attento nella ripresa alle scorribande offensive del piccolo Carpi. Mai davvero spaventato sotto porta, è questo il dramma. Chiamatelo pure bomber: Matri segna solo da pochi passi, è lentissimo quando deve lanciarsi verso la porta o saltare per dare una capocciata alla palla. Keira crossa per lui, nella ripresa Pioli gli mette accanto anche Klose. Nulla per la rete, nonostante le occasioni. Altro che Carpi Diem.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy