Lazio C5 femminile, ancora fatale Montesilvano

Lazio C5 femminile, ancora fatale Montesilvano

In un PalaRigopiano stracolmo per l’ultimo quarto di finale di giornata, esce sconfitta la Lazio campione in carica. Seconda vittoria consecutiva per il Montesilvano: infatti, dopo il 4-3 di domenica scorsa in campionato ecco che è arrivato anche il 5-3 per le abruzzesi. Con un arbitraggio decisamente “poco ortodosso” merito…

 

In un PalaRigopiano stracolmo per l’ultimo quarto di finale di giornata, esce sconfitta la Lazio campione in carica. Seconda vittoria consecutiva per il Montesilvano: infatti, dopo il 4-3 di domenica scorsa in campionato ecco che è arrivato anche il 5-3 per le abruzzesi. Con un arbitraggio decisamente “poco ortodosso” merito comunque al Montesilvano che, come per la gara di campionato, ha dimostrato più cinismo e cattiveria sotto porta. Una gara nel complesso splendida con continui capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra. Certo rimane il rammarico per le occasioni fallite e per una coppa Italia che finisce troppo presto per le biancocelesti.  

 

La cronaca. Lazio che partiva con Ana Catarina, Presto, Ceci, Cely e Luciléia, di fronte Ghanfili, Borges, Iturriaga, Amparo e Bellucci. Primi tre minuti intensissimi da parte di entrambe le squadre con continui capovolgimenti di fronte ma il primo squillo lo suonava il Montesilvano con Amparo. Ma ecco che al 3° minuto arrivava il vantaggio biancoceleste: Cely Gayardo lanciava Luciléia, stop, controllo, saltata Ghanfili e palla in rete. All’8° protagonista Ana Catarina con una doppia parata su due tiri di Reyes da distanza ravvicinata. Ma il pareggio era nell’aria e nell’azione successiva Iturriaga la metteva in mezzo trovando non una sua compagna ma la sfortunata deviazione di Cely Gayardo nella propria porta. Al 12°, poi, Montesilvano in vantaggio: Lazio sbilanciata in avanti. Ghanfili para e lancia Borges che batte Ana Catarina. Nell’ultimo minuto succede tutto di più. Prima Carla Vanessa trovava la rete del pareggio con un gran destro da fuori area che si insaccava sotto al sette. Poi Iturriaga portava nuovamente il Montesilvano in vantaggio servita da D’Incecco ma in precedenza fallo netto su Cely Gayardo ultimo uomo. Primo tempo che si chiudeva quindi sul 3-2 per le abruzzesi con un arbitraggio davvero molto dubbio. Nella ripresa Lazio che teneva le redini del gioco ma sempre dal Montesilvano arrivava la prima occasione, stavolta con Amparo che provava una girata spettacolare che usciva di poco a lato. Fino al 29°, poi, poca roba. Arbitri che lasciavano giocare “un po’ troppo” e squadre che se le davano di santa ragione fino al ritrovato pareggio sempre con Carla Vanessa. Palla al centro e tutto da rifare per entrambe. Al 33° grande azione della Lazio brasiliana con Cely a servire Luciléia, passaggio di ritorno e tiro di Gayardo di poco fuori. Partita infinita e al 33° di nuovo vantaggio per le abruzzesi stavolta firmato da Amparo. Lazio che ci provava con Cely Gayardo portiere di movimento ma era ancora il Montesilvano a trovare la rete stavolta costruita sull’asse Reyes – Borges con la brasiliana che firmava la sua doppietta personale. A tre minuti dalla sirena azione insistita della Lazio con il portiere di movimento, palla al centro per Carla Vanessa ma stavolta la portoghese non trovava il gol da due passi. Ultima grande opportunità per la Lazio ma la gara rimaneva sul 5-3 per il Montesilvano. (Foto Cassella/Div c5)

 

Il tabellino:

 

S.S. Lazio – Montesilvano 3 – 5 (p.t. 2-3)

 

S.S.Lazio: 1 Ana Catarina, 5 Presto, 7 Siclari, 9 Cely Gayardo, 10 Luciléia, 11 Ceci, 12 Giustiniani, 13 Violi, 17 Vanessa, 21 Guercio, 22 De Angelis, 27 Cacciola. All. Daniele D’Orto

Montesilvano: 23 Ghanfili, 4 Iturriaga, 6 Di Pietro, 7 Amparo, 10 Reyes, 12 Borges, 13 Brandolini, 14 Di Turi, 19 Guidotti, 20 Bellucci, 25 Troiano, 28 D’Incecco. All. Francesca Salvatore

Arbitri: Salvatore (Gallarate), Graziano (Palermo) CRONO: Palombi (Avezzano)

Reti: 3’30” Luciléia, 8’34” Cely (aut.), 12’14” Borges, 19’02” Vanessa, 19’56” Iturriaga, 29’29” Vanessa, 33’31” Amparo, 34’48” Borges

Ammoniti: Luciléia, Ceci, Iturriaga, Guercio

(fonte: sslazio5femminile.it)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy