Lazio c5 femminile, Pala Gems espugnato grazie a super Lucileia

Lazio c5 femminile, Pala Gems espugnato grazie a super Lucileia

ROMA – Nella decima giornata di serie A gir. B la Lazio vince a fatica in casa de L’Acquedotto per 4-2. Una partita intensa e divertente per i tanti spettatori accorsi nel pomeriggio al Pala Gems ex casa proprio delle biancocelesti lo scorso anno. Un tira e molla per tutti…

ROMA – Nella decima giornata di serie A gir. B la Lazio vince a fatica in casa de L’Acquedotto per 4-2. Una partita intensa e divertente per i tanti spettatori accorsi nel pomeriggio al Pala Gems ex casa proprio delle biancocelesti lo scorso anno. Un tira e molla per tutti i primi venti minuti del primo tempo con la squadra di casa ben messa in campo e aggressiva al punto giusto, tanto da mettere in grande difficoltà le biancocelesti campioni d’Italia come avevamo anticipato sarebbe successo. Ci pensa Luciléia al settimo minuto ad aprire le danze ma dopo due minuti è brava Benvenuto a riportare in parità la partita. Ancora Luciléia al sedicesimo duetta con Siclari al limite dell’area e mette a segno la sua seconda rete personale. Nel finale di primo tempo a pochi secondi dalla fine è ancora L’Acquedotto a trovare la rete del pareggio con Rebe.

Nella ripresa partita bloccata fino al minuto 24 quando Pomposelli in contropiede pesca una traversa a portiere battuto. Ma la rete del nuovo vantaggio arriva tre minuti dopo ed è firmata Carla Vanessa. Punizione dal limite, Cely serve la portoghese che con un destro forte e preciso insacca sotto al sette alle spalle di Vecchione. La squadra di casa ci prova con il portiere di movimento ma è ancora la Lazio a trovare il gol ancora con Luciléia che con un pallonetto pregevole batte nuovamente il portiere di casa.

Complimenti a L’Acquedotto ma soprattutto alla Lazio capace di vincere anche con le tante assenze (oltre a Presto e Ceci durante l’incontro infortuni per Siclari e De Angelis). E ora si pensa già alla prossima gara in casa con l’FB5 perché la qualificazione diretta per le final eight di Coppa Italia ora è a meno due gare.

 

Luciléia: “E’ stata una partita molto intensa. All’inizio combattuta ma alla fine siamo riuscite a mettere il nostro gioco in campo e a sfruttare le opportunità. Abbiamo sofferto perché loro hanno dimostrato bel gioco ma noi siamo riuscite a mettere il nostro e questo ha fatto la differenza. Sono contenta per i gol ma l’importante oggi era solo vincere”.

 

Il tabellino:

 

L’Acquedotto – S.S. Lazio 2 – 4 (p.t. 2 – 2)

 

L’Acquedotto: 2 Pomposelli, 5 Alvino, 8 Benvenuto, 9 Agnello, 12 Salinetti, 17 Perez, 19 D’Angelo, 21 Rebe, 22 Amici, 23 Vecchione, 28 Di Turi.

S.S.Lazio: 1 Ana Catarina, 4 Schirò, 7 Siclari, 9 Cely Gayardo, 10 Luciléia, 12 Giustiniani, 13 Violi, 17 Vanessa, 19 Corio, 21 Guercio, 22 De Angelis, 27 Cacciola. All. D’Orto

Arbitri: Acquafredda (Molfetta), Carone (Bari). CRONO Lombardi (Roma1)

Reti: 7° Luciléia, 9° Benvenuto, 16° Luciléia, 19° Rebe, 27° Vanessa, 37° Luciléia

Ammoniti: 8° Alvino, 21° Luciléia, 31° Corio, 36° Rebe

(fonte: sslazio5femminile.it)

(foto: Cassella)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy