Lazio C5 femminile, unico club a portare quattro giocatrici di tre nazioni diverse al Mondiale

Lazio C5 femminile, unico club a portare quattro giocatrici di tre nazioni diverse al Mondiale

Quasi 24 ore ancora di attesa e si aprirà il sipario sul Mondiale di Futsal femminile. Per la quinta edizione della manifestazione è stato scelto come palcoscenico la Costarica, in pratica sole, mare e tanto caldo. Due gironi, uno semplice diciamolo, l’altro complicato. Da una parte Spagna, Costa Rica e…

Quasi 24 ore ancora di attesa e si aprirà il sipario sul Mondiale di Futsal femminile. Per la quinta edizione della manifestazione è stato scelto come palcoscenico la Costarica, in pratica sole, mare e tanto caldo. Due gironi, uno semplice diciamolo, l’altro complicato. Da una parte Spagna, Costa Rica e Guatemala, dall’altra Brasile, Russia, Portogallo e Giappone. Proprio lo strafavorito Brasile e la Russia mercoledì 10 apriranno le danze (per orario e streaming c’è da aspettare ancora).

E la Lazio che c’entra? La Lazio è il club a livello internazionale che conta quattro giocatrici impegnate con tre maglie diverse: Luciléia, anche pallone d’oro non dimentichiamolo, con il Brasile alla ricerca del quinto titolo consecutivo, Cecilia Puga con la Spagna grande outsider delle verdeoro (per l’occasione compagna di squadra di Amparo e Iturriaga in forza al Montesilvano) e infine Carla Vanessa e Ana Catarina con il Portogallo. Quattro top player, quattro stelle biancocelesti che in cinque giorni dal 10 al 15 dicembre si giocheranno un mondiale. Compagne dentro al campo e per stavolta nemiche contro.

Luciléia, Ana Catarina e Carla Vanessa si incontreranno già nella prima fase, con Ceci, invece, appuntamento previsto per la semifinale o direttamente in finale. Con chi? C’è da aspettare per saperlo. Lo scorso anno la finale tra Brasile e Spagna proprio in terra iberica finì 2-1 per Luciléia e compagnia, ma Ceci ancora era lontana dai sogni della società biancoceleste.

Poi quest’anno si sono incontrate, tutte e quattro, si sono promesse gol, soprattutto li hanno promessi ad Ana Catarina unico portiere del quartetto.

“Spero di vivere intensamente questo mondiale – ha raccontato Luciléia prima di partire – e di vincere anche questo anche se abbiamo un girone difficile e dovremo stare attente ad ogni partita. Per le mie compagne laziali spero che possano dare il loro massimo ma se vogliono scioperare contro il Brasile a me sta bene lo stesso…..”

Aspettative diverse per le due portoghesi, Carla e Ana: “Il nostro è un girone difficile e non solo perché c’è il Brasile. Cercheremo comunque di raggiungere la finale perché poi quella è una gara a sé e sarebbe comunque una finale. Il mondiale con la tua nazionale? Il sogno che hai da bambina……”.

Infine Ceci, la spagnola che ha raggiunto per prima le sue compagne in ritiro: “Il mio sogno è diventare campionessa del mondo anche se sarà difficile e per riuscire dovremo lavorare molto, gara dopo gara. Se riusciremo a vincere sarà solo per il grande lavoro svolto. Un messaggio alle mie compagne? Auguro un buon mondiale a tutte, fanno parte di grandi nazionali”.

E per finire….Che voto date alla vostra nazionale? Chi vince il mondiale?

Luciléia: 10 alla mia nazionale, chi vince? NOI

Ceci: non amo dare voti ma credo che la mia nazionale sia la migliore. Chi vince? Spero noi

Carla: Credo che il Portogallo si meriti un 10. E poi…… vinciamo NOI

Ana: Do un 8 al mio equipo. Razionalmente dico Brasile ma il sogno è quello di vincere, sempre.

 

Quattro ragazze, tre magliette diverse e un unico sogno: il gradino più alto del mondo

 

Un grande in bocca al lupo ragazze e che vinca il migliore!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

(fonte:sslazio5femminile.it)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy