LAZIO NUOTO – Il 2016 comincia da Trieste

LAZIO NUOTO – Il 2016 comincia da Trieste

La Lazio nuoto comincia il 2016 da Trieste

Trieste

A 50 giorni dal derby vinto, i biancocelesti tornano in acqua per cercare i primi punti in trasferta. Colosimo: “La sfida contro Trieste vale doppio. Durante la pausa, Formiconi è stato un martello. Non temiamo nessuno”. Partenza alle 18

 

ROMA – Riparte il massimo campionato di pallanuoto. Dopo cinquanta giorni e per la prima volta nel 2016, la SS Lazio Nuoto ritorna in vasca. L’appuntamento è per domani – 30  gennaio – alle 15.30 nella piscina “Bianchi” di Trieste, per la 13^ giornata del campionato di serie A1, con la quale si chiuderà il girone d’andata. Negli occhi di tutti gli appassionati biancocelesti ci sono ancora le scene memorabili del derby vinto 10-9 al Foro Italico nell’ultimo impegno del 2015, che ha restituito un po’ di fiducia all’ambiente dopo alcuni risultati deludenti. Ma domani la Lazio è attesa da un impegno molto delicato contro una squadra difficile da affrontare sopratutto tra le mura amiche e che si presenterà con il morale alto dopo aver vinto una gara importante in ottica salvezza (6-5 contro il Sori). I padroni di casa ripartono con quattro punti di vantaggio su una Lazio volenterosa di cancellare il numero “zero” sul conto delle vittorie in trasferta e accorciare sui diretti avversari. Le aquile acquatiche si sono ricompattate durante le feste, sfruttando il periodo di stop per lavorare sulle indicazioni del mister. In vista di questo importante confronto, Pierluigi Formiconi potrà contare su tutta la rosa. Prima convocazione per il giovane Narciso.

 

Il capitano laziale Federico Colosimo non vede l’ora di rimettere i piedi in vasca: “Finalmente torniamo in acqua dopo oltre 40 giorni di duro lavoro interpretati al meglio. In questo periodo siamo riusciti ad affinare schemi e movimenti di gioco. Formiconi è stato come un martello e ha perfezionato negli allenamenti tutte le fasi di gioco. Vogliamo dare seguito alla vittoria ottenuta nel derby che ha riportato entusiasmo e consapevolezza nei nostri mezzi e vincere una partita che per noi vale doppio. Perchè significherebbe mettere fiato sul collo a una delle nostre dirette concorrenti alla salvezza, Trieste per l’appunto, e ridurre lo svantaggio da loro di una sola lunghezza. Inoltre ci allontaneremmo dalle zone più calde della classifica, prima di un ciclo davvero terribile di partite. Rispettiamo tutti, specialmente una squadra come quella allenata da Picardo che sta facendo molto bene specialmente davanti al loro straordinario pubblico. Ma noi – ha concluso Colosimo – non temiamo nessuno. Siamo la Lazio”.

 

Convocati: Radic (P), Ferrante, Colosimo (C), Charuto, Di Rocco, Giorgi, Cannella, Leporale, Lapenna, Maddaluno, Mele, Narciso, Vespa (P)

 

13^ giornata campionato di serie A1

Trieste, Polo Natatorio B. Bianchi, ore 15:30

PALLANUOTO TRIESTE – S.S. LAZIO NUOTO

Arbitri: Pinato e Savarese

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy