Lazio pallanuoto è tempo di Coppa Italia

Lazio pallanuoto è tempo di Coppa Italia

I biancocelesti ospitano il secondo turno della competizione nazionale. Otto squadre divise in due gironi, quello romano con le aquile, Recco, SM e Savona. Formiconi: “Dovremo essere perfetti”, Gianni: “Ci proviamo”, Moroli: “Nostro impianto sempre più strategico per la pallanuoto”. PALAZZETTO DELLA LAZIO NUOTO- A fine settembre, con due vittorie…

I biancocelesti ospitano il secondo turno della competizione nazionale. Otto squadre divise in due gironi, quello romano con le aquile, Recco, SM e Savona.  Formiconi: “Dovremo essere perfetti”, Gianni: “Ci proviamo”, Moroli: “Nostro impianto sempre più strategico per la pallanuoto”.

 

PALAZZETTO DELLA LAZIO NUOTO- A fine settembre, con due vittorie nette su Florentia e Vis Nova e nonostante la sconfitta contro l’Acquachiara, La Lazio Nuoto ha strappato il pass per il secondo turno di Coppa Italia. Una qualificazione che mancava dalla stagione 2011/2012, quando il sette biancoceleste militava in A2 e con grande caparbietà ottenne il passaggio del turno.

Così le aquile acquatiche sono state inserite tra le 8 formazioni che si contenderanno il trofeo e che domani e dopodomani si affronteranno divise in due gruppi:

 

–      gir. C a Roma: Lazio Nuoto, Recco, Savona e Sport Management

–      gir. D a Napoli: Acquachiara, Brescia, Canottieri e Posillipo

 

Con grande orgoglio, infatti, la società laziale ha deciso di farsi carico dell’organizzazione ospitando le sue tre rivali nella capitale. Gli incontri si disputeranno domani e dopodomani (venerdì 21 e sabato 22 novembre) nell’impianto della Lazio. Ad accedere alla final four saranno le prime due classificate in un girone all’italiana con gare di sola andata. “Questo turno giunge in un momento importante perché ci sarà molto utile per i prossimi incontri di campionato che per noi saranno fondamentali, sono tre partite che sul piano dell’allenamento saranno di alto livello – ha dichiarato il presidente della SS Lazio Nuoto Massimo Moroli che ha commentato anche la decisione di farsi carico dell’organizzazione – Abbiamo voluto fortemente organizzare da noi il girone anche per continuare a sostenere il ruolo strategico del nostro palazzetto del Nuoto nell’ambito della pallanuoto Nazionale. In questo modo diamo la possibilità ai nostri sostenitori di assistere a più gare di prestigio, in più i ragazzi delle giovanili potranno ammirare ancora più da vicino i grandi campioni”.

 

GLI AVVERSARI- Lazio, come detto, che dovrà vedersela contro avversarie di ottimo valore, almeno stando alla classifica attuale. Il debutto avverrà domani sera contro “la matricola terribile”, lo Sport Management di Baldinetti, che fino ad ora ha avuto un percorso netto, salvo la sconfitta a testa alta contro i pluricampioni d’Italia dalla Pro Recco. Proprio i liguri, anche in questa stagione a punteggio pieno in A1, saranno i rivali dei ragazzi di Formiconi nel secondo incontro. La terza sfida sarà invece con il Savona,formazione di ottima tradizione, ma alle prese con qualche alto e basso. Match che si giocheranno tutti in meno di 24 ore e con orari non proprio agevoli, per gli atleti e per il pubblico. “Siamo tra le prime otto, siamo contenti, adesso è però difficilissima, cercheremo di fare una buona partita con Sport Management e Savona, contando che il Recco è praticamente inarrivabile – è l’analisi di Pierluigi Formiconi, allenatore della Lazio NuotoSono felice di disputare questa competizione a prescindere da quali saranno i risultati, peccato perché giocare 3 partite in un giorno risulta complicato per tutti e non aiuta molto lo spettacolo in uno sport che cerca sempre maggiore visibilità. Sulla carta non ci saranno partite agevoli per noi, dovremo giocare al massimo e sperare che le nostre avversarie non facciano lo stesso”.

 

Tra i pochi reduci di quella qualificazione al secondo turno c’è Giacomo Gianni, difensore della Lazio Nuoto che ha presentato così le sfide di Coppa: “Ho già giocato con la Lazio un secondo turno di Coppa Italia, ma quest’anno è sicuramente più interessante perché Savona e Sport Management sono probabilmente superiori a noi, almeno guardando i risultati. Sarà sicuramente un buon allenamento, il nostro impianto ci aiuta ad essere al centro dell’attenzione e a lavorare meglio, ad esempio se vogliamo allungarci un po’ con i tempi nessuno ce lo vieta. Quando ho visto il girone ho pensato, ci sono anche le possibilità di passare, con il Savona ce la possiamo giocare, con il Verona sarà molto più tosta”.

 

Di seguito i 14 convocati di Formiconi nelle tre sfide.

Convocati: Africano, Calcaterra, Cannella, Colosimo, Correggia, Di Rocco, Gianni, Leporale, Maddaluno, Mele, Sacco, Samuels, Vespa, Vittorioso

 

CALENDARIO DEL GIRONE “C”

Tutti gli incontri si svolgeranno presso il palazzetto del Nuoto della Lazio, in via San Gaggio n. 5 Roma

 

1^ Giornata – venerdì 21 novembre 2014

19:00 PRO RECCO N e PN – CARISA R.N. SAVONA

20:30 BPM SPORT MANAGEMENT – S.S. LAZIO NUOTO

 

2^ Giornata – sabato 22 novembre 2014

09:00 S.S. LAZIO NUOTO – PRO RECCO N e PN

10:30 CARISA R.N. SAVONA – BPM SPORT MANAGEMENT

 

3^ Giornata – sabato 22 novembre 2014

16:00 PRO RECCO N e PN – BPM SPORT MANAGEMENT

17:30 CARISA R.N. SAVONA – S.S. LAZIO NUOTO

 

ARBITRI– Con il giudice arbitro De Chiara, sono stati designati Gomez, Calabrò, Ercoli, Centineo e Daniele Bianco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy