Lazio C5 maschile, la vittoria contro la Luparense vale il primato

Lazio C5 maschile, la vittoria contro la Luparense vale il primato

Una grande Lazio batte la Luparense nello scontro al vertice di giornata. Al cospetto di una squadra fortissima, Duarte e compagni sfoderano una prestazione tutta cinismo e personalità. Dopo il vantaggio di Honorio, Marquinho e Manfroi ribaltano il parziale nel primo tempo. Nella ripresa, 2-2 del capitano dei Lupi, ma…

Una grande Lazio batte la Luparense nello scontro al vertice di giornata. Al cospetto di una squadra fortissima, Duarte e compagni sfoderano una prestazione tutta cinismo e personalità. Dopo il vantaggio di Honorio, Marquinho e Manfroi ribaltano il parziale nel primo tempo. Nella ripresa, 2-2 del capitano dei Lupi, ma Paulinho e Saul chiudono la contesa sul 4-2. La Lazio va al riposo ancora una volta in testa alla classifica.

L’avvio di partita è bruciante ed è tutto a firma Luparense: dopo 10” di gioco uscita pressing della squadra di Fernandez che libera Mauricio, palla sul secondo palo e legno colpito da Honorio. Al quarto minuto, è lo stesso capitano dei Lupi a sbloccare la partita saltando secco Saul con un bellissimo gioco di gambe e sparando sotto la traversa l’1-0. La Lazio prova a reagire con Schininà che compie un break a metà campo e trova la pronta risposta di Miarelli sulla conclusione ravvicinata. Trovato il filo con la partita, i capitolini arrivano al pareggio grazie al solito Marquinho: Duarte ruba palla, manda tutto solo l’ex Asti a tu per tu con Miarelli, tocco d’esterno e 1-1 al settimo minuto. La difesa biancoceleste sventa un paio di iniziative e al decimo i padroni di casa trovano anche il vantaggio grazie ad una sassata di Manfroi che sorprende Miarelli.
La Luparense non molla niente ed è Merlim, al debutto stagionale, a scuotere la porta di Molitierno con un sinistro che si schianta sul montante. Dopo una prima parte scoppiettante, le due squadre si equivalgono per il tempo restante e le occasioni latitano: si va al riposo sul 2-1.

Al quarto della ripresa la Luparense trova il gol del pari: schema su punizione che libera Honorio e palla infilata comodamente in rete con Molitierno fuori causa. La Lazio ha immediatamente l’occasione per tornare avanti: Schininà si avventa su un pallone in area di rigore e gira col sinistro sbattendo sul palo interno. Al tredicesimo fallo fischiato a Corsini, decisione severa dell’arbitro: doppio giallo ed espulsione. La Lazio resiste alla grande all’inferiorità numerica e dopo 2′ con l’uomo in meno, è ancora 2-2. Dopo aver stretto i denti, la Lazio trova la rete del vantaggio grazie a Paulinho che scaglia in porta un pallone sul quale Miarelli non può nulla. I patavini inseriscono il portiere di movimento, per un finale di gara palpitante. A 30” dalla sirena Saul calcia di prima intenzione un up&under che scavalca tutti e fa 4-2. Finisce così, con gli applausi di un PalaGems pieno e festante. La Lazio va al riposo in testa alla classifica, dopo la pausa c’è il Sestu.

IL TABELLINO
S.S. LAZIO-LUPARENSE 4-2 (2-1 p.t.)
S.S. LAZIO
: Molitierno, Corsini, Paulinho, Marquinho, Schininà, Chilelli, Manfroi, Mentasti, Duarte, Sordini, Saul, Leofreddi. All. Tichetti
LUPARENSE: Miarelli, Da Silva, Caverzan, Lo Giudice, Mauricio, Honorio, Merlim, Restaino, Giasson, Taborda, Waltinho, Morassi. All. Fernandez
ARBITRI: Chiarello (Barletta), Loddo (Reggio Calabria); CRONO: Campi (Ciampino)
RETI: 4’04” del p.t. Honorio (L), 7’20” Marquinho (L), 10’02” Manfroi (L); 4’26’ del s.t. Honorio (L), 16’58” Paulinho (L), 19’34” Saul (L)
AMMONITI: Corsini (L), Marquinho (L), Duarte (L)
ESPULSI: 13’45” del s.t. Corsini (L)

Matteo Santi
S.S. Lazio Calcio a 5 Ufficio Stampa

Foto Rufini/S.S.LazioC5

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy