NUOTO – Acquachiara amara: la Lazio perde a Napoli

NUOTO – Acquachiara amara: la Lazio perde a Napoli

Giornata storta per la Lazio Nuoto che perde contro l’Acquachiara

nuoto

NAPOLI – Ancora una sconfitta fuori casa per la S.S. Lazio Nuoto che perde 9-4 nella piscina Scandone di Napoli contro l’Acquachiara nella 14^ giornata di A1. Il gol di Lapenna dopo un minuto aveva illuso le aquile acquatiche che hanno subito per il resto della partita la grande giornata dei fratelli Luongo (complessivamente otto gol, tre per Stefano, cinque per Michele). Per la Lazio, i  molti errori sotto porta e il poco lusinghiero 0/8 in situazioni di superiorità numerica spiegano l’andamento negativo dell’incontro. Da sottolineare, comunque, la prova positiva di Federico Lapenna, autore di tre gol che hanno aiutato a rendere leggermente meno amaro il passivo per i biancocelesti.

LA CRONACA – Dopo un avvio incoraggiante concretizzato dal gol iniziale di Lapenna, la Lazio subisce l’iniziativa dell’Acquachiara che ribalta il risultato già durante il primo tempo con Michele e Stefano Luongo (2-1). Nel secondo quarto ancora Stefano Luongo e un gol di Lanzoni portano i padroni di casa sul + 3 (4-1). I napoletani dilagano poi nel terzo periodo con altri due gol di Michele e Stefano Luongo (6-1). La Lazio prova a reagire con una rete di Colosimo ma sempre Michele Luongo riporta l’Acquachiara sul +5 (7-2). Nell’ultimo periodo c’e’ tempo prima per una doppietta di Michele Luongo e poi per una di Lapenna (9-4), grazie anche ad un tiro di rigore trasformato. Sabato prossimo – 13 febbraio – dopo oltre due mesi la Lazio tornerà a giocare al Foro Italico contro la capolista Pro Recco. La partita perenderà il via alle 16.

LE INTERVISTE – A fine partita, ha parlato il mister Pierluigi Formiconi: “E’ stata una giornata negativa. Abbiamo sprecato tutte le soluzioni in superiorità numerica non riuscendo mai segnare; addirittura siamo riusciti a subire un paio di gol con un uomo in più in vasca. Purtroppo in questa partita abbiamo demeritato, siamo scesi in acqua senza convinzione. Quasi tutti hanno giocato al di sotto del loro potenziale. Abbiamo sbagliato tanto sotto porta, anche gol molto facili. Sappiamo che l’Acquachiara mira alla parte alta della classifica, ma si poteva fare di più. Noi dovremo lottare per salvarci. In settimana farò lavorare tanto i ragazzi per preparare la partita contro la Pro Recco, ma sopratutto la sfida di Sori che per noi rappresenterà la gara della vita“.

 

Federico Lapenna non riesce a godersi la sua tripletta: “Quando si perde, purtroppo, importano poco il numero di gol che fai. Siamo tutti molto delusi, perché potevamo fare punti. L’Acquachiara ha fatto il suo, senza eccellere. Noi invece abbiamo giocato molto male. In settimana lavoreremo tanto per migliorare. Contro la Pro Recco sarà una sfida quasi proibitiva, noi dobbiamo arrivare al massimo della condizione atletica per la gara contro il Sori, dove ci giocheremo qualcosa di importante“.

 

 

 

CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA-S.S. LAZIO NUOTO 9-4

 

CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Volarevic G. , Perez A. , Rossi S. , Tozzi V., Scotti Galletta A., Lanzoni G. 1, Marziali L. , Ferrone M. , Gitto M. , Luongo S. 3, Valentino G., Luongo M. 5(1 rig.), La Moglia A. . All. De Crescenzo

 

S.S. LAZIO NUOTO: Radic Z. , Ferrante M. , Colosimo F. 1, De Vena W. , Santos Da Costa E Silva F. , Di Rocco L. , Giorgi D. , Cannella G. , Leporale M. , Lapenna F. 3(1 rig.), Maddaluno R. , Mele A. , Vespa L. . All. Formiconi

 

Arbitri: Ceccarelli e Fusco

 

Note

 

Parziali: 2-1 2-0 3-1 2-2 Spettatori 100 circa. Annullato un rigore a S. Luongo (A) per esecuzione irregolare nel secondo tempo. Colosimo (L) uscito per limite di falli. Acquachiara 4/7, Lazio 0/8.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy