NUOTO – Lazio, Sport Management inarrestabile

NUOTO – Lazio, Sport Management inarrestabile

La Lazio perde 21 a 7 in casa

Lazio

FORO ITALICO – La Lazio Nuoto perde nettamente al Foro Italico 21-7 contro i veronesi dello Sport Management nella 20^ di A1. I biancocelesti alle prese con una serie di guai fisici e di fronte alla terza forza del campionato, lasciano subito il passo agli avversari che chiudono l’incontro già dopo due tempi (3-12). Padroni di casa che, orfani di Radic, schierano in porta Lorenzo Vespa e nell’ultimo tempo Federico Mariani, giovane estremo difensore al debutto nella massima serie, l’ennesimo di un prodotto del vivaio laziale in questa stagione. Durante la partita, poi, nuovi problemi al ginocchio per Giacomo Cannella, mentre durante il secondo quarto l’allenatore Pierluigi Formiconi è stato espulso per proteste. In questa situazione complicata le aquile hanno potuto poco contro la corazzata veronese che con il suo pressing “duro” ha controllato il gioco. Nella Lazio da sottolineare la prova di Maddaluno autore di tre gol, i migliori per lo Sport Management sono stati Petkovic e Razzi con cinque gol a testa. Dopo la sosta arriveranno partite sicuramente più alla portata degli uomini di Formiconi che punteranno a terminare la prima fase con la classifica migliore possibile, anche in vista di un eventuale playout. Presenti in tribuna ad assistere alla gara gli atleti della Lazio Nuoto Paralimpica, nuova sezione che arricchisce ulteriormente le discipline acquatiche marchiate biancoceleste: Lorenzo Alibrandi, Valerio Taras, Alessandro Paulon, Chiara Vellucci, Viviana Teofili, Daria D’Ottavi, Edoardo Vitanza.

LA CRONACA – Partenza subito in salita per la Lazio che subisce un passivo di 0-3 nei primi cinque minuti. Maddaluno accorcia le distanze, ma prima della fine del quarto vanno a bersaglio i veronesi allungando fino all’1-5. Il secondo quarto è il più difficile per i padroni di casa che vanno all’intervallo lungo sotto di nove gol (3-12) e con un Charuto in meno uscito per limite di falli. A segno per i biancocelesti ancora Maddaluno e Leporale. Il terzo tempo è più equilibrato e termina 5-17. Di Rocco e Leporale segnano per le aquile. Nell’ultimo periodo, out anche Mele per limite di fali, vanno a segno Lapenna e ancora Maddaluno che realizza la sua tripletta personale, ma finisce 7-21. Prossimo impegno il 17 aprile a Napoli contro il Circolo Canottieri.                   

LE INTERVISTE – Le parole del tecnico Pierluigi Formiconi: “Oggi per noi era davvero difficile, in più alcune decisioni arbitrali mi hanno lasciato perplesso. Abbiamo avuto il doppio delle espulsioni subìte rispetto allo Sport Management nonostante loro abbiano giocato con un pressing spietato e noi a zona. Comunque sbagliamo troppo davanti alla porta. Purtroppo oggi è pesata anche l’assenza di Radic che per noi rappresenta mezza squadra. Speriamo di recuperarlo al più presto. Playout inevitabili? Vediamo. Dopo la sosta giocheremo contro il Circolo Canottieri Napoli, poi possiamo vincere le successive cinque partite che sono alla nostra portata e vedremo la nostra classifica”

 Il portiere Federico Mariani racconta l’emozione del suo debutto, nonostante sia arrivata con una sconfitta sonora della sua squadra: “Un’esperienza fantastica, quando Sebastianutti mi ha detto di andare a scaldarmi è stata una grande emozione. E’ un momento che è arrivato dopo un lungo lavoro, dopo tre anni d’intensa preparazione. Spero di aver dato il mio contributo, anche se in alcuni momenti potevo dare di più. Volevo dedicare il debutto alla mia famiglia, alla società, alla squadra e ad una persona importante per la mia crescita, Vittorioso. Per quanto riguarda la partita venivamo da una settimana difficile con l’infortunio di Radic. Oggi è andata male ma sono sicuro ci rifaremo”.

LA LAZIO IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio Nuoto e Sport Management verrà trasmessa in differita su Lazio Style Channel, canale 233 del bouquet di Sky, mercoledi 16 marzo alle 14 e venerdì 18 marzo alle 21.

 

IL TABELLINO

S.S. LAZIO NUOTO-BPM PN SPORT MANAGEMENT 7-21

 

S.S. LAZIO NUOTO: Mariani , Ferrante M. , Colosimo F. , De Vena W. , Santos Da Costa E Silva F. , Di Rocco L. 1, Giorgi D. , Cannella G. , Leporale M. 2, Lapenna F. 1, Maddaluno R. 3, Mele A. , Vespa L. . All. P. Formiconi

BPM PN SPORT MANAGEMENT: Oliva P. , Busilacchi T. 2, Brambilla Di Civesio A. 2, Coppoli F. , Vergano T. 1, Petkovic A. 5(1 rig.), Di Somma E. 2, Jelaca M. 1, Mirarchi C. , Bini G. 2, Razzi A. 5, Deserti A. 1, Lazovic . All. M. Baldineti

Arbitri: Bianco e Pinato

Note 

Parziali: 1-5 2-7 2-5 2-4 Spettatori 300 circa. Espulso per proteste l’allenatore della Lazio, Pierluigi Formiconi. Usciti per limite di falli: nel secondo tempo Santos (Lazio) e nel quarto tempo Mele (Lazio). Debutto per Mariani (Lazio). Superiorità numeriche: Lazio 4/9 e Sport Management 9/13 + 1 rigore

cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy