Lazio calcio a 8, secondo K.O. contro L’ A. S. D. Sigei

Lazio calcio a 8, secondo K.O. contro L’ A. S. D. Sigei

Sei gol incassati, gioco inesistente e zero punti portati a casa. L’avversario, l’A.s.d. Sigei, non era di quelli migliori per ridare tranquillità ad una squadra scossa dopo la sconfitta della scorsa giornata, ma ci si aspettava sicuramente di più. Una Lazio spenta, a tratti totalmente nulla. Poco giro palla, tanti…

Sei gol incassati, gioco inesistente e zero punti portati a casa. L’avversario, l’A.s.d. Sigei, non era di quelli migliori per ridare tranquillità ad una squadra scossa dopo la sconfitta della scorsa giornata,
ma ci si aspettava sicuramente di più. Una Lazio spenta, a tratti totalmente nulla. Poco giro palla, tanti errori in fase di possesso e impostazione, oltre alla solita dose di sfortuna. Ma stasera di alibi
non ce ne sono e, se è pur vero che dopo tre giornate nulla è ancora compromesso, è necessario correre in fretta ai ripari. Pochi i lampi dei singoli e poca fiducia tra i ragazzi, apparsi spesso
spaesati e in totale confusione. A rovinare definitivamente la serata l’infortunio di Patassini, che dopo appena nove minuti sente una fitta sul ginocchio operato nemmeno un anno fa e abbandona
scosso il circolo sportivo. Non è un azzardo dire che questa squadra ha tanti problemi ma anche troppo potenziale per essere spacciata dopo appena tre giornate. Con umiltà ma con carattere:
adesso è necessario reagire. Sul serio.

 

La Gara – La sensazione che non sia la serata di Patassini arriva dopo 3 minuti quando, nel tentativo di ridare palla al portiere, il difensore biancoceleste serve Starace, fantasista della squadra avversaria, che batte facilmente Silvestri portando i padroni di casa sull’1 a 0. Sulla ripresa del gioco da centrocampo Bianco calcia in porta: il portiere avversario tenta goffamente di deviare il tiro sopra la traversa, ma la palla entra e la Lazio si porta subito sull’1 a 1. Una gioia effimera perchè sempre nel 4′ minuto di gioco Codignoli, mediano del Sigei, punisce Silvestri con tiro preciso all’angolino destro portando i suoi nuovamente in vantaggio. Poi, al 6′ ancora Starace, in serata di grazia, spedisce un missile su punizione dalla sinistra con un tiro a giro sotto la traversa, approfittando della scarsa reattività del portiere biancoceleste: Sigei ancora in gol, 3 a 1 e i fantasmi che rialeggiano fra i biancocelesti. Al 9′ il momento peggiore: contrasto aereo tra Patassini e l’attaccante avversario; il difensore biancoceleste cade a terra per poi girarsi verso la panchina chiedendo il cambio e facendo il segno della rottura.Due minuti dopo il Sigei buca ancora la difesa della Lazio, con Pasqualoni che su cross basso da calcio d’angolo insacca facile il pallone in porta e segna il gol del 4 a 1. Una Lazio assente continua a subire il pressing avversario e capitola al 23′ quando ancora Pasqualoni, sempre su azione da palla inattiva, punisce Silvestri con un colpo di testa portando i suoi sul 5 a 1. Nel secondo tempo la musica cambia poco e al 7′ Vazzana su punizione dal limite segna il sesto gol del Sigei. La tiepida reazione biancoceleste arriva prima con una doppia traversa in un’azione di contropiede e poi con un’altra traversa incredibile colpita da Vazzana da fuori area. Al 19′, oseremo dire finalmente, la Lazio segna il secondo goal con Quagliariello che con un tiro rasoterra trafigge il portiere avversario da calcio di punizione. I minuti finali hanno poco da raccontare, se non qualche episodio di nervosismo, risolto poi a fine partita con una stretta di mano.

Per rimanere sempre aggiornati sui risultati e le statistiche della Lazio calcio a 8 basta visistare il nuovo sito www.sslaziocalcioa8.it oppure la pagina Facebook raggiungibile dall’indirizzo www.facebook.com/LazioCalcio8

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy