Abete: ‘Valorizzare l’Europa League con…’

Abete: ‘Valorizzare l’Europa League con…’

Giancarlo Abete, presidente della FIGC, ha parlato a stadiotardini.com dell’Europa League: “Quest’anno abbiamo la prova del nove, perché abbiamo quattro grandi squadre, comunque quattro squadre importanti, che giocano in Europa League – ha detto -: il Napoli, l’Inter, la Lazio e l’Udinese, sono tutte e quattro competitive, c’è qualche difficoltà…

Giancarlo Abete, presidente della FIGC, ha parlato a stadiotardini.com dell’Europa League: “Quest’anno abbiamo la prova del nove, perché abbiamo quattro grandi squadre, comunque quattro squadre importanti, che giocano in Europa League – ha detto -: il Napoli, l’Inter, la Lazio e l’Udinese, sono tutte e quattro competitive, c’è qualche difficoltà in più per l’Udinese, ma possibilità per Napoli, Lazio ed Inter di andare avanti. C’è sempre stata, in Italia, una sottovalutazione dell’Europa League e questo è un grave errore, perché poi, con la sottovalutazione dell’Europa League, siamo arrivati a perdere la quarta squadra della Champions, a perdere posizioni nel ranking internazionale e l’Europa League vede primissime squadre, squadre di qualità che competono e quindi noi non dobbiamo avere l’impressione che esista solo la Champions League. D’altro canto quest’anno, dopo tantissimi anni, siamo andati a fare la Champions a gironi soltanto con due squadre, perché avevamo la terza squadra ai preliminari, l’Udinese, che ha perduto lo spareggio per il secondo anno consecutivo e noi ci troviamo ad avere soltanto due tra le 32 squadre che partecipano ai gruppi della Champions League, quindi bisogna valorizzare l’Europa League che peraltro dà l’opportunità di poter competere poi nella Supercoppa, per il vincitore”.

LA PROPOSTA – “C’è una mia proposta e poi c’è anche un impegno del presidente Platini, che lo sta portando avanti, in maniera idonea, di valorizzare i risultati ottenuti nella Europa League facendo sì che le prime squadre che si qualificano nella Europa League possano accedere alla Champions dell’anno successivo. Questo aiuterebbe molto, perché di fatto un club, nel momento in cui inizia una stagione, e partecipa all’Europa League, ha due opportunità per arrivare alla Champions: o quella di qualificarsi in maniera significativa nel proprio campionato, o quella di arrivare nelle prime posizioni dell’Europa League”

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy