ZOOM – Casoni-Lotito si! Torna la maglia del – 9

ZOOM – Casoni-Lotito si! Torna la maglia del – 9

Il presidente Claudio Lotito ha raggiunto l’accordo verbale con Marco Casoni per l’utilizzo del marchio Lazio con l’aquila stilizzata, creato dal compianto presidente Gian Casoni nel 1983 e riproposto sulle maglie dal presidente Gianmarco Calleri in occasione del campionato 1986-87, quello del meno nove. Dopo Giordano, Manfredonia e D’Amico, dopo…

Il presidente Claudio Lotito ha raggiunto l’accordo verbale con Marco Casoni per l’utilizzo del marchio Lazio con l’aquila stilizzata, creato dal compianto presidente Gian Casoni nel 1983 e riproposto sulle maglie dal presidente Gianmarco Calleri in occasione del campionato 1986-87, quello del meno nove. Dopo Giordano, Manfredonia e D’Amico, dopo Fiorini e Mimmo Caso, dalla prossima stagione anche Hernanes e compagni potrebbero tornare in campo con la maglia che, a detta di gran parte dei tifosi della Lazio, rappresenta la casacca più bella di sempre. L’accordo verbale è già stato raggiunto, ora manca soltanto la firma per tornare indietro di qualche anno, recuperando un pezzo di storia di Lazio. 

“Abbiamo lavorato con grande serietà e rigore – si è limitato a dire Marco Casoni – ma preferirei lasciare alla Lazio la comunicazione dell’ufficialità, anche se a questo punto non posso negare che l’accordo sia molto vicino. Sapete quanto sia legato a questo marchio, soprattutto per la figura di mio padre che scelse questo nuovo logo per le maglie. Ricordo ancora quando si presentò a casa con il bozzetto della maglia disegnato da uno stylist fiorentino: all’epoca ero molto scettico, una cosa del genere non si era mai vista sulla maglia di una squadra di calcio. L’aquila mi sembrava enorme, ma poi mi sono affezionato a quel disegno. Era una maglia bellissima”. Lo sponsor tecnico della Lazio sta spingendo molto per l’iniziativa, tanto che aveva proposto di anticipare il ritorno dell’aquila stilizzata sulla maglia già per la finale di coppa Italia del 26 maggio. Ma problemi burocratici dovuti a una precedente vertenza avevano bloccato tutto. Ora la situazione sembra essere superata, almeno ascoltando le parole di Marco Casoni che in ogni modo ha preferito lasciare alla Lazio l’ufficialità della comunicazione. (Cittaceleste.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy