ARTICOLO 16BIS – Un nuovo alleato per Lotito?

ARTICOLO 16BIS – Un nuovo alleato per Lotito?

Un nuovo importante alleato per Claudio Lotito nella lotta al famigerato articolo16bis delle NOIF, la norma che allo stato attuale vieta le partecipazioni incrociate (fino ai parenti entro il quarto grado) in più di una compagine calcistica professionista. La deroga concessa dalla FIGC la scorsa estate, destinata inevitabilmente ad allungarsi…

Un nuovo importante alleato per Claudio Lotito nella lotta al famigerato articolo16bis delle NOIF, la norma che allo stato attuale vieta le partecipazioni incrociate (fino ai parenti entro il quarto grado) in più di una compagine calcistica professionista. La deroga concessa dalla FIGC la scorsa estate, destinata inevitabilmente ad allungarsi fino al termine della stagione, non risolve il problema di una norma giudicata ormai unanimemente obsoleta e bisognosa di una sostanziale revisione. In attesa di intavolare una seria discussione sull’argomento (finora tante proposte, ma poco o nulla di concreto), si registra la partnership tra Maurizio Zamparini, vulcanico patron del Palermo, e l’Unione Triestina, nata dalle ceneri dell’Alabarda ed attualmente impegnata nel campionato di Eccellenza sotto la guida dell’ex trainer della Salernitana Calcio Maurizio Costantini.

Stando a quanto riportato dal portale tuttomercatoweb.com, Zamparini darà un aiuto economico e tecnico, concedendo le prestazioni di alcuni calciatori della Primavera rosanero. Obiettivo prefissato, un pronto ritorno in Lega Pro. Ben presto altri presidenti potrebbero intraprendere questa strada: Ghirardi del Parma, Garrone della Samp (che già ha fissato un’importante partnership tecnica con il Portogruaro), Pulvirenti del Catania. E’ davvero questo il futuro del calcio di Lega Pro?

Fonte: SoloSalerno.it

Rob.Ma. – Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy