BEACH SOCCER – Roma ko, scudetto Lazio. Maradona trascinatore

BEACH SOCCER – Roma ko, scudetto Lazio. Maradona trascinatore

ROMA – Nel giorno in cui nei cieli sopra all’affollato litorale romano compare un aereo da turismo, affittato da alcuni tifosi laziali, che espone uno striscione che rievoca il derby vinto in Coppa Italia lo scorso 26 maggio, i biancocelesti vincono un altro derby e con questo un titolo. È…

ROMA – Nel giorno in cui nei cieli sopra all’affollato litorale romano compare un aereo da turismo, affittato da alcuni tifosi laziali, che espone uno striscione che rievoca il derby vinto in Coppa Italia lo scorso 26 maggio, i biancocelesti vincono un altro derby e con questo un titolo. È successo al Matteo Valenti Beach Stadium di Viareggio, dove la Lazio ha trionfato per 6-4 nella finale scudetto contro la Roma che assegnava il tricolore del beach soccer. Nelle file laziali ha brillato, tra gli altri, il capitano Diego Armando Maradona junior, che in questa disciplina è arrivato fino alla maglia azzurra, con tanto di gol nella finale mondiale contro il Brasile che l’Italia perse nel 2008 ai Mondiali sulla spiaggia del Prado di Marsiglia. A segnare per la Lazio nel SuperEight Beach Soccer Tournament 2013, arrivata fino sul 6-1 prima di subire il parziale “ritorno” dei romanisti, sono stati Pampero Sarandi, Leo, Pasquali (2), Gabriel e Ietri. Per la Roma a segno “Boom Boom” Carotenuto (2), Roberti e Juninho. (Corrieredellosport.it)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy