Bollini: ‘Bella vittoria. Bene i ’95’

Bollini: ‘Bella vittoria. Bene i ’95’

Formello – E’ un Bollini soddisfatto, quello che si è presentato nel post-partita di Lazio-Pescara, nella tipica conferenza a margine del match. Un’esordio stagionale altamente positivo, grazie alla vittoria secca per 3-0: “Una bella vittoria, contro una squadra che ha saputo tenere ben il campo in una giornata caldissima. Siamo…

Formello – E’ un Bollini soddisfatto, quello che si è presentato nel post-partita di Lazio-Pescara, nella tipica conferenza a margine del match. Un’esordio stagionale altamente positivo, grazie alla vittoria secca per 3-0: “Una bella vittoria, contro una squadra che ha saputo tenere ben il campo in una giornata caldissima. Siamo partiti bene: convinti, concentrati e bravi nel concretizzare nei primi quindici minuti. Abbiamo mantenuto il baricentro alto anche dopo il gol, ma dopo ci siamo allungati anche a causa della stanchezza degli attaccanti, alcuni dei quali non sono abituati ai 90′. Dietro ogni tanto sbandavamo, dando coraggio ad un avversario che ha buoni mezzi tecnici”.

CiINISMO, MA POCA INTENSITA’“E’ vero, contro il Grosseto in certi momenti abbiamo subito più del dovuto. Un pò per colpa nostra, un pò per merito degli avversari. Ricordate che contro di noi ci saranno sempre motivazioni altissime, sia per il blasone del club che per il raggiungimento della finale scudetto nella stagione passata. Siamo ancora in rodaggio, un cantiere aperto dove abbiamo qualche giocatore adattato in diversi ruoli. Più giocheremo, più miglioreremo”.

BENE I ’95, GIRONE EQUILIBRATO“Hanno un atteggiamento molto propositivo, quello che srve per crescere a livello individuale e come gruppo. Sono molto contento. Crecco è un giocatore di indiscusse qualità tecnico-atletiche, con un atteggiamento fantastico. Filippini oggi ha la palma di migliore in campo, come applicazione, intepretazione e intensità. Lombardi ha pagato lo scotto nel primo tempo come collocazione in campo, poi ha fatto una ripresa di grande generosità . Per quanto riguarda il girone, all’inizio è difficile fare una fotografia ben delineata. Ho la certezza che il Napoli sarà certamente protagonista di un girone che quest’anno appare impegnativo”.

MERCATO E KEITA“Sapete tutti la questione relativa al terzino sinistro e la vicenda legata a Marin. Nel settore giovanile però esite il concetto di adattamento tattico. Ad ogni modo il Ds è molto attento al mercato giovanile, se ci saranno delle operazioni in etrata saranno fatte per avvalorare il collettivo. Keita è nostro a tutti gli effetti, stiamo aspettando dei documenti per chiudere la questione relativa al transfer”.

ANTIC VOLTO NUOVO“Si sta allenando con noi. E’ un centrocampista completo che sa fare tutte e due le fasi, molto bravo tecnicamente. Sarà un v alore aggiunto per la nostra squadra”.

L’IMPIEGO DI ROZZI“Lui fa parte della prima squadra a livello di allenamenti. L’allenatore deciderà di volta in voltacosa fare di lui. Abbiamo un incontro settimanale ogni venerdì, dove verranno faate le valutazione del caso. Rozzi in prima squadra è una vittoria del settore giovanile”

Francesco Pagliaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy