Bolt spiega: ‘Ecco a chi ho detto Zitto’

Bolt spiega: ‘Ecco a chi ho detto Zitto’

Usain Bolt, all’indomani della strepitosa vittoria nei 200 metri, che lo ha reso il primo atleta della storia a vincere 100 e 200 metri, ha spiegato a chi ha dedicato quell’indice: «Vorrei dire qualcosa a Carl Lewis. Ho perso ogni rispetto per lui, tutto il rispetto. Il doping è una…

Usain Bolt, all’indomani della strepitosa vittoria nei 200 metri, che lo ha reso il primo atleta della storia a vincere 100 e 200 metri, ha spiegato a chi ha dedicato quell’indice: «Vorrei dire qualcosa a Carl Lewis. Ho perso ogni rispetto per lui, tutto il rispetto. Il doping è una cosa seria e avanzare dubbi su un atleta mi fa davvero rabbia. Penso che lui voglia solo attirare l’attenzione su di sé perchè si non parla più di lui». Si perché Carl Lewis aveva avanzato dei sospetti su Bolt: «Paesi come la Giamaica non hanno un programma per controlli a sorpresa, quindi i loro atleti possono rimanere mesi senza essere controllati».

Cittaceleste.it-Redazione Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy