Burdisso: ‘Klose evoca brutti ricordi’

Burdisso: ‘Klose evoca brutti ricordi’

ROMA – Il derby è alle porte, si scadano i protagonisti delle due squadre. Uno di questi è Nicolas Burdisso, il difensore giallorosso in odor di una maglia da titolare, che ha concesso un’intervista ai microfoni di Sky Sport: “Roma e Lazio non sono squadre che vincono spesso scudetti, quindi…

ROMA – Il derby è alle porte, si scadano i protagonisti delle due squadre. Uno di questi è Nicolas Burdisso, il difensore giallorosso in odor di una maglia da titolare, che ha concesso un’intervista ai microfoni di Sky Sport: “Roma e Lazio non sono squadre che vincono spesso scudetti, quindi il derby conta quasi come lo scudetto – dichiara l’argentino – E’ diverso da tutti gli altri, perché è proprio il derby della città. Quando uno arriva qui, dal primo giorno, ti fanno sentire questa partita. E’ diverso rispetto a Milano, dove forse è più uno spettacolo di calcio, per come si sente”.

SULLA LAZIO“Anche per sarà una partita molto sentita. Questo ci può anche aiutare forse, perché a volte mettere tanta passione e tanto cuore in queste partite fa sì che uno si blocchi, come succede spesso a tanti campioni, però dobbiamo prenderla più che mai come una partita che ci può aiutare a continuare crescere”.

SPAURACCHIO KLOSE“Il tedesco mi evoca brutti ricordi. non solo per l’ultimo derby, ma per gli ultimi due Mondiali, nel 2006 e nel 2010 perché ci ha fatto gol. Lui è un attaccante eccezionale, dentro l’area è forse uno dei più forti del campionato italiano, insieme a Milito. Mi auguro che questa domenica sia la volta in cui possiamo marcarlo come veramente si deve marcare un campione di questo livello e più che mai bisogna stare attenti a tutta la Lazio perché ha un bell’organico”.

LA VIGILIA DEI “ROMANI” –  “Si vede che Totti e De Rossi che già la sentono, ma te la fanno anche sentire come è giusto che sia così. E’ giusto che i romani, non solamente loro, anche quelli che lavorano qui, ti portino un po’ di questa emozione, perché il derby di Roma è una partita unica”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy