CALCIOSCOMMESSE – Lecce-Lazio, Palazzi non si rassegna e impugna la sentenza

CALCIOSCOMMESSE – Lecce-Lazio, Palazzi non si rassegna e impugna la sentenza

ROMA – Processo Calcioscommesse, parte seconda. Il Procuratore federale Stefano Palazzi non si rassegna ed è pronto a impugnare la sentenza della Disciplinare che di fatto faceva cadere la presunta combine di Lecce-Lazio. Il procuratore aveva chiesto 3 punti di penalizzazione per il Lecce e 6 per la Lazio, 3…

ROMA – Processo Calcioscommesse, parte seconda. Il Procuratore federale Stefano Palazzi non si rassegna ed è pronto a impugnare la sentenza della Disciplinare che di fatto faceva cadere la presunta combine di Lecce-Lazio.  Il procuratore aveva chiesto 3 punti di penalizzazione per  il Lecce e 6 per la Lazio, 3 anni e 6 mesi per Massimiliano Benassi, Antonio Rosati e Stefano Ferrario. Richieste che la Disciplinare non ha accolto, assolvendo dall’accusa di illecito sportivo Benassi e Rosati, punendo per soli 6 mesi Ferrario, per omessa denuncia e non per illecito, commutando infine la penalizzazione della squadra giallorossa in una multa da 20 mila euro.  Ora Palazzi dovrà depositare entro giovedì prossimo il ricorso presso la segreteria della Corte di Giustizia Federale, dopodiché le difese potranno presentare le memorie entro il prossimo dieci agosto. Il dibattimento inizierà a Roma il 16 agosto e la sentenza potrà arrivare nella serata. Il Lecce e Benassi, perciò, sono costretti ancora a difendersi. (SalentoSport.net)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy