Cana ci ha preso gusto: ”Futuro? In difesa”

Cana ci ha preso gusto: ”Futuro? In difesa”

ROMA – Da qualche tempo sta vivendo una seconda vita biancoceleste. La prima, quella fatta di dubbi e qualche critica, sembra passata alle spalle. Grazie a Petkovic, che l’ha rilanciato nel ruolo di difensore centrale, ma anche grazie alla caparbietà di Lorik Cana, che ha risposto alla grande agli stimoli.…

ROMA – Da qualche tempo sta vivendo una seconda vita biancoceleste. La prima, quella fatta di dubbi e qualche critica, sembra passata alle spalle. Grazie a Petkovic, che l’ha rilanciato nel ruolo di difensore centrale, ma anche grazie alla caparbietà di Lorik Cana, che ha risposto alla grande agli stimoli. Ora si gode il secondo posto in classifica con ambiente e compagni: “L’ambiente e l’atmosfera tra squadra, società e i tifosi sono la cosa più bella da vivere. Non abbiamo ancora fatto nulla, ma far sognare ia gente e ricevere il loro sostegno è una grande cosa – racconta ai microfoni di Lazio Style Radio –  E’ abituata a una Lazio che lotta in Europa, non possiamo certo essere già soddisfati così o adagiarsi. Dobbiamo guardare al futuro con fiducia”. Il guerriero biancoceleste esprime il massimo rispetto per la Juve capolista, prossimo avversario in TIM Cup, ma senza timori reverenziali: “Sono la squadra più forte del campionato e i favoriti per lo scudetto. Noi però possiamo competere con tutti su ogni fronte e proseguiremo a testa alta. Li affronteremo in Coppa Italia, e possiamo farcela. Preferirei giocare la prima in casa”.

Come centrale dominate nella difesa a tre, è andato alla grande e lui pensa che questo sarà il suo futuro, indipendentemente dalla casacca: “Alla Lazio mi hanno preso anche per questa mia adattabilità. Giocare con Biava e Ciani) è facile, loro ti capiscono subito e tu altrettanto quando ti parlano. Come esempio per questo ruolo, mi viene in mente Desailly. Se giochi poco è più facile rientrare in campo e giocare da centrale difensivo. Personalmente sono molto felice ogni volta che scendo in campo e mi trovo molto bene anche dietro. Il prossimo anno vorrei continuare a giocare in difesa, spero alla Lazio”.  Intanto in difesa ce lo ha rimesso Vladimir Petkovic, cui Cana attribuisce tutti i meriti dell’andamento stagionale: “ Il mister ci conosce ogni giorno di più. Abbiamo un grande rapporto con lui e c’è un profondo rispetto reciproco. Inoltre ci fa sentire tutti importanti. A livello di gioco, vuole che giochiamo in maniera offensiva, ma senza essere squilibrati. I risultati sono merito suo”Tra futuro e passato, il presente dice Palermo: “Una partita molto dura. Ora hanno molta pressione e vincere contro di noi sarebbe una spinta per loro. Tra le gare che ci attendono è una delle più difficili”.

Cittaceleste.it

Messaggio Promozionale

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy