CASO YILMAZ – La Uefa: “Lotito, gli agenti li regolamenta la Fifa”

CASO YILMAZ – La Uefa: “Lotito, gli agenti li regolamenta la Fifa”

Si accresce sempre di più la figura del procuratore. Mentre prima erano le società a comandare il calciomercato, oggi come oggi ad avere il vero potere decisionale sono gli agenti dei giocatori che curano gli interessi dei proprio assistiti a discapito proprio dei club. Come nel caso Burak Yilmaz che,…

Si accresce sempre di più la figura del procuratore. Mentre prima erano le società a comandare il calciomercato, oggi come oggi ad avere il vero potere decisionale sono gli agenti dei giocatori che curano gli interessi dei proprio assistiti a discapito proprio dei club. Come nel caso Burak Yilmaz che, secondo quanto affermato dal presidente della Lazio Claudio Lotito, non è passato in biancoceleste proprio a seguito delle richieste esose del suo procuratore. 

Sulla questione è voluto intervenire a goal.com il direttore delle competizioni Uefa, Giorgio Marchetti. “Il problema degli agenti, come tutte le problematiche di mercato, sono ovviamente all’attenzione dell’Uefa, ma gli agenti oggi sono regolamentati dalla Fifa. La Uefa non ha potere regolamentare sugli agenti. I procuratori e le problematiche sui trasferimenti sono, comunque, oggetto di discussione tra tutte le parti”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy