Cataldi: “la mia stagione? da dimenticare… Inzaghi? non mi sono trovato male ma…”

Cataldi: “la mia stagione? da dimenticare… Inzaghi? non mi sono trovato male ma…”

Danilo Cataldi si è presentato in sala stampa e ha parlato ai giornalisti presenti

cataldi

ROMA – Un emozionatissimo Danilo Cataldi, incluso da Antonio Conte nella lista dei 29 preconvocati in vista dell’Europeo in Francia, ha parlato ai microfoni dei giornalisti presenti in sala stampa: “Ci teniamo a fare bene e a dare il massimo per essere confermati anche per il prossimo stage. Io personalmente sto cercando di dare il massimo.Credo che tutti sfrutteremo ogni occasione buona per far vedere quanto valiamo. Personalmente ho poche possibilità ma quelle poche me le gioco. Quanto pesa la maglia dell’Italia? Pesa, pesa. Indossarla è il sogno di tutti da quando siamo bambini.

RISERVA IN FRANCIA? “E’ già tanto essere qui ed avere l’opportunità di allenarsi con grandi campioni. Riserva? E’ già bello essere qui, se ce ne fosse bisogno, andrei”

LA LAZIO DI INZAGHI – “La mia stagione non è stata assolutamente buona. Con Inzanghi non mi son trovato male, ho giocato poco in queste 7 partite con lui semplicemente perché mi vede totalmente come un giocatore davanti la difesa e quando c’è Biglia in quel ruolo diventa difficile giocare. Ma io ho sempre lavorato duramente e mi sono fatto trovare sempre pronto”.

CHIAMATA CONTE – “Per me è importantissima, anche non volendo ti dà un qualcosa in più, come il pensiero di essere tra i 30 migliori italiani ed è molto bello. Il prossimo step? Spero il prossimo anno di giocare più possibile, fare gol e asssist perchè sono un centrocampista con certe caratteristiche e per fare un salto di qualità non posso prescindere da queste cose”.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy