Petkovic: ‘Record Maestrelli? Vogliamo batterlo’

Petkovic: ‘Record Maestrelli? Vogliamo batterlo’

FORMELLO – Londra è già lontana, la testa vola inevitabilmete all’Olimpico per la sfida contro il Genoa di De Canio. Neanche il tempo di gustarsi il buon pari contro il Tottenham, viziato da alcuni strascichi polemici extracampo, che il campionato torna ad essere protagonista. Così come protagonista è Vladimir Petkovic,…

FORMELLO – Londra è già lontana, la testa vola inevitabilmete all’Olimpico per la sfida contro il Genoa di De Canio. Neanche il tempo di gustarsi il buon pari contro il Tottenham, viziato da alcuni strascichi polemici extracampo, che il campionato torna ad essere protagonista. Così come protagonista è Vladimir Petkovic, fautore principale della bella Lazio vista fin ora, che oggi si presenta in sala stampa per la tipica conferenza pre-gara:

Mai nessuno nella storia della Lazio ha vinto le prima 4 partite, lei ha raggiunto Maestrellli..

Si, ma cercheremo di vincere anche la quinta.

Pensa di cambiare qualcosa dopo le fatiche di coppa?

La situazione è un pò incerta, siamo tornati ieri presto in mattinana e ci siamo allenati in modo blando. Oggi vedrò per la prima volta i giocatori sul campo, ci sono anche Cana e Candreva, non saranno al top, ma ci sono speranze che siano nella rosa dei convocati

Mauri ha i riflettori addosso, ma in campo ha una serenità disarmante. Come lo ha visto?

Penso che normalmente uno colpevole avrebbe un altro atteggiamento, ho parlato diverse colte con lui. E’ sereno e se va tutto bene, sarà tra i convocati di domani

Genoa scorbutico con Borriello e immobile, super lavoro per la difesa?

Sarò una partita molto difficile contro un avversario validi. Arrivaiamo da Londra un pò acciaccati mentalmente e fisicamente, saranno fondamentali i primi 15 minuti nella approccio della agara, ama coma la Lazio domani sarà presente e tenterà di fare gioco, per conferemare i progressi fatti fin ora.

Può servire un mini-turnover?

Se sarà dall’inizio o a partita in corso, mi auguro che chi sarà scelto dimostri il proprio valore. la squadra non è composta da 11 giocatori, ma da 30 elementi tutti validi

Ederson è pronto a partire dall’inizio?

Spero che tutti quelli che porterò domani siano pronti per giocare e dare tutto in campo

Klose come sta? Verrà fatta una valutazione sul suo impiego?

Tutti quanti i convocati potranno giocare dal 1′. Su di lui io farò le mie valutazioni, ma le farà anche l’avversario

Si aspettava un inizio così?

Lo speravo, ma un certo rendimento sicuramente era un pò difficile immaginarlo. Sono contento che abbiamo assimilato e dimostrato il nostro gioco. Siamo a buon punto del nostro perocorso. Non dobbiamo guardare nè dietro e nè avanti, ma lavorare giorno dopo gioerno.

Quale aspetto la soddisfa e quale da migliorare?

Mi da soddisfazione la capacità della squadra di intterpretare i diversi ruoili in diverse maniere, questi cambi camaleontici mi fanno piacere. Prima leggevo di grande offensività, ora di una difesa bunker. Sono contento, è difficile avere la perfezione, ma dobbiamo cercare di essere perfezoonisti e migliorare la nostra personalità

Quello italiano è un calcio che la soddisfa?

Un calcio interessante, anche pe come si vive, cioè 24 ore algiorno per tutta la settimana. Ci sono tanti giovani che stanno simostrando il loro valore e questo è importantissimo per il futuro del calcio italiano. Qualche stella è andata via, qualche altra sta nascendo. Quello che conta è l’interesse del pubblico

Fermo restando Biava e Dias, è arrivato il momento di Ciani?

Di lui posso dire che sta migliorando e si integra oigni giorno di più, è cosciente del rendimento dei copmpagni di reparto. Da tutto in allenamento e prossimamente avrà le sue occasioni. Posizione? Può giocare mezzod estro o sinistro, l’abbiamo cercato perchè è polivalente e può giocare in tutti i ruoli della difesa.

Priorità al campionato?

Abbiamo una rosa larga per poter affrontare ogni singola partita col massimo impegno, poi vederemo se anche io ho sbagliato o se avrò avuto ragione nel fare queste partite al massimo

Lulic verrà riportato a centrocampo? A Londra è sembrato in difficoltà..

Non ci sono mai scelte definitive, l’evoluzione del sistema di gioco cambia, le posizioni dei giocatori anche e perciò valuterò giorno dopo giorno. Lulic non ha avuto problemi con Lennon per caratteristiche, ma per il suo infortunio che gli ha tolto mobilità. Non era pronto al 100%, ha giocato con due infiltrazioni di Voltaren e nel secondo tempo ha fatto meglio grazie a qualche accorgimento tattico

Lotito ha detto che lei allena anche la mente, che significa?

La mentalità si può e deve cambiare secondo quello che vuole l’allenatore. Ci vuole il giusto tempo per facilitare questo preocesso. Il lavoro mentale è quotidiano, inizia col dialogo e pian pianino con certi supporti, la mebtalità vincente può entrare nella testa di tutti. C’era qualche difficoltà all’inizio, forse non riuscivano a capirimi, ora si è instaurato un rapporto di fiducia e siamo a buon punto, ma ci sono tante cose da migliorare.

 

L’inviato – Francesco Pagliaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy