Cosmi: ‘Era rosso su Pegolo.Klose furbo. Petkovic?…’

Cosmi: ‘Era rosso su Pegolo.Klose furbo. Petkovic?…’

Cosmi in conferenza stampa allo Stadio Olimpico: “Noi sappiamo qual’è il nostro campionato. Giocare a 48 ore di distanza, avendo un giorno in meno della Lazio, può incidere in una giornata cosi calda ed umida. Quando una squadra non è abituata a vincere, non è facile, perché a livello nervoso…

Cosmi in conferenza stampa allo Stadio Olimpico: “Noi sappiamo qual’è il nostro campionato. Giocare a 48 ore di distanza, avendo un giorno in meno della Lazio, può incidere in una giornata cosi calda ed umida. Quando una squadra non è abituata a vincere, non è facile, perché a livello nervoso sprechi tanto. Temevo questa partita, tant’è vero che l’atteggiamento era per contenere nel primo tempo e magari poi, con i cambi, invertire la tendenza. Invece gli episodi hanno cambiato la gara. Marchetti poi è stato strepitoso sullo 0-0. Diamo merito a questo portiere per una parata strepitosa. Dopo il gol subito dovevamo tenere l’1-0 e invece ne abbiamo preso un altro. La Lazio non stava benissimo fisicamente. All’intero della gara ci sono stati tre episodi, la cui interpretazione avrebbe cambiato la gara. La prima è la mancata espulsione di Pegolo. Se fosse capitato contro di me… Klose è un grande campione nel rigore che ha preso poi. E’ stato furbo. Non entro nel processo di beatificazione che c’è dal post-Napoli. Li poteva essere o rigore, o espulsione per il doppio giallo su simulazione. E poi c’è quello di Calaiò. Va bene, mi piaceva raccontare quello che ho visto.” Petkovic ha detto che la Lazio ha dominato: “Fino a ieri ho detto che mi sembrava una persona seria. Voglio pensarla ancora cosi dai. Io non ho avuto questa sensazione.”

Mirko Borghesi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy