CRONACA – Spari contro capo ultrà Lazio a Tor San Lorenzo

CRONACA – Spari contro capo ultrà Lazio a Tor San Lorenzo

ROMA – Tre giovani sono stati feriti alle gambe nella zona del Parco della Caffarella, a Roma. Uno è stato trovato mentre era all’interno di un vivaio, in via Giovanni Villani e poi subito portato al Policlinico Umberto I. «Le sue condizioni non destano preoccupazione», è stato spiegato.L’altro ferito è…

ROMA – Tre giovani sono stati feriti alle gambe nella zona del Parco della Caffarella, a Roma. Uno è stato trovato mentre era all’interno di un vivaio, in via Giovanni Villani e poi subito portato al Policlinico Umberto I. «Le sue condizioni non destano preoccupazione», è stato spiegato.

L’altro ferito è stato trovato in via Caffarelletta, all’interno di una officina. Si chiama Fabrizio Toffolo, storico capo degli Irriducibili della Lazio. Toffolo sarebbe stato colpito all’altezza dell’inguine ed è stato portato in codice rosso al pronto soccorso del San Giovanni.

Secondo quanto si è appreso gli investigatori della polizia stanno cercando di accertare se i distinti episodi, avvenuti comunque in uno stesso quadrante della Capitale, siano in qualche modo tra loro collegati.

Il terzo gambizzato a Tor San Lorenzo
Nella notte, tra venerdì e sabato, inoltre, un pregiudicato di 30 anni è stato ferito a colpi di pistola alle gambe a Marina di Tor San Lorenzo, sul litorale romano. Il 30enne intorno alle 5.30 si è presentato all’ospedale Clinica di Pomezia dicendo di essere rimasto vittima di una tentata rapina e che i rapinatori lo avrebbero ferito con due colpi di pistola, uno a una gamba e uno all’altra. I sanitari hanno avvisato i carabinieri che comunque non sono stati convinti dalla versione del 30enne. Sono in corso le indagini della compagnia di Anzio. Il ferito sará sottoposto a un intervento chirurgico.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy