CURIOSILAZIO – Breno vice-allenatore. La libertà a Formello?

CURIOSILAZIO – Breno vice-allenatore. La libertà a Formello?

ROMA – La Lazio gli è stata vicina e, in un futuro prossimo, potrebbe anche coccolarlo. Dipendera dalla sua ripresa mentale e fisica. Ricordate Breno Vinicius Borges, meglio noto come Breno, il difensore del Bayern Monaco condannato a 3 anni e 9 mesi di prigione per aver incendiato volontariamente la…

ROMA – La Lazio gli è stata vicina e, in un futuro prossimo, potrebbe anche coccolarlo. Dipendera dalla sua ripresa mentale e fisica. Ricordate Breno Vinicius Borges, meglio noto come Breno, il difensore del Bayern Monaco condannato a 3 anni e 9 mesi di prigione per aver incendiato volontariamente la propria casa? In virtù della buona condotta mostrata nei mesi di reclusione, sta per uscire dal carcere e diventare il nuovo allenatore della squadra B del Bayern Monaco. A 23 anni sarebbe il primo passo verso un lento reinserimento nel mondo del calcio, in attesa di scontare completamente la condanna rimediata per l’incendio doloso. Breno la scorsa 

estate era a un passo dalla Lazio, in pratica era già stato preso. Ma, proprio le sue disavventure giudiziarie avevano impedito ai biancocelesti di formalizzare il trasferimento. Ora il brasiliato sta per ottenere lo stato di semilibertà, è un detenuto modello: la sera dovrà però tornare in cella. Intanto il pallone rappresenta la sua prima “fuga” per la libertà. Quella definitiva, magari sotto l’albero di Natale, potrebbe essere biancoceleste. E’ la letterina per gennaio.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy