CURIOSILAZIO – Felipe di Cristo: “I miei giorni nel segno di Dio”

CURIOSILAZIO – Felipe di Cristo: “I miei giorni nel segno di Dio”

ROMA – Sempre meno dubbi, è un Felipe di Cristo e cinguetta la dottrina: “Un’altra splendida giornata, un giorno in più per essere alla presenza di Dio. Un altro giorno a lodare Dio. Grazie Signore”. E’ la parola di Anderson, che s’immortala a spasso con Stefano Castagna, colui che lo…

ROMA – Sempre meno dubbi, è un Felipe di Cristo e cinguetta la dottrina: “Un’altra splendida giornata, un giorno in più per essere alla presenza di Dio. Un altro giorno a lodare Dio. Grazie Signore”. E’ la parola di Anderson, che s’immortala a spasso con Stefano Castagna, colui che lo ha trascinato alla Lazio, dopo un’estenuante trattativa con la Doyen Sports. 

Senza peccato, divorato dallo spirito. Pulito e puro, un altro brasiliano moralizzato a Formello. E’ un atleta di Cristo, Felipe, visita e rivisita la fede, la celebra. Ogni gol spalanca le braccia, le alza verso l’alto per ringraziare il cielo. Professa il suo credo su Twitter, pubblica un passo della Bibbia: “ Matteo 7:7-8. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa, si apre”. A Formello gli hanno spalancato un portone.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy