Di Canio, “Il gesto di Klose..”

Di Canio, “Il gesto di Klose..”

ROMA – Il bel gesto di Miro Klose ha fatto il giro del mondo e non in senso metaforico. Le immagini televisive si sono sparse a macchia d’olio praticamente ovunque, raccogliendo consensi ed applausi, tutti indirizzati all’attaccante della Lazio e della nazionale Tedesca. Dopo le parole del numero uno della…

ROMA – Il bel gesto di Miro Klose ha fatto il giro del mondo e non in senso metaforico. Le immagini televisive si sono sparse a macchia d’olio praticamente ovunque, raccogliendo consensi ed applausi, tutti indirizzati all’attaccante della Lazio e della nazionale Tedesca. Dopo le parole del numero uno della FIFA Blatter e quelle del Presidente dell’Associazione Calciatori Tommasi, sono arrivate ieri sera anche quelle dell’attuale tecnico dello Swindon Paolo Di Canio, che ha detto la sua a riguardo, nell’intervista rilasciata ai microfoni di SkySport: “E’ mia abitudine dire quello che penso – ha esordito – la mano era lì proprio per ingannare l’arbitro. Klose non ha detto subito all’arbitro di aver commesso fallo ed ha esultato per il gol, (i video in giro per il web però, mostrano immagini in cui Klose non esulta ed è subito accerchiato dagli Azzurri ndr) poi dice quello che è successo solo quando viene assalito dai calciatori di Mazzarri. Spero che abbia ingannato per istinto, mi sarebbe piaciuto vedere la sua reazione se il Napoli non avesse protestato. Non vedo tutta questa purezza di cui si parla, nel suo gesto: sicuramente Klose è un professionista da seguire, però non bisogna esaltare più di tanto la cosa. Immagino che abbia cambiato idea sul momento, magari pensando che poteva prendersi il gol…ma 30 telecamere erano lì pronte a smascherarlo e di conseguenza, avrebbe perso credibilità nelle prossime partite” ha concluso.

Rob.Ma. –  Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy