DRAMMA LULIC – Rischia di perdere un dito, out almeno un mese

DRAMMA LULIC – Rischia di perdere un dito, out almeno un mese

Dramma sportivo per il calciatore bosniaco, gravissimo l’incidente di ieri in palestra

Lulic

ROMA – Il giorno dopo il brutto incidente di ieri e l’operazione alla Mater Dei, il Corriere dello Sport fa il punto sulla situazione medica relativa a Senad Lulic. Un vero e proprio dramma quello vissuto dal calciatore bosniaco che rischia di perdere un dito e sarà out almeno un mese: Un dolore lancinante, uno choc, il rischio di perdere la terza falange dell’anulare della mano destra – riporta il Corriere dello Sport -. Lulic ha vissuto un pomeriggio di terrore a Formello. E’ successo tutto durante un esercizio svolto in palestra, gli è caduto un peso sulla mano destra, ha riportato la «sub-amputazione traumatica della falange distale con frattura comminuta e scomposta del quarto dito, più frattura chiusa della falange intermedia del terzo dito», è stato scritto nel comunicato diramato in serata dalla società. Il bosniaco alle 18,30 è stato sottoposto ad intervento «ricostruttivo della falange del quarto dito della mano destra e a riduzione della frattura del terzo dito con due fili di Kirschner». La terza falange del quarto dito è stata riattaccata, i rischi che la perda non sono svaniti. Lulic rimarrà ricoverato per due-tre giorni presso la clinica Mater Dei, la situazione sarà monitorata in maniera costante. Pioli lo perderà per circa un mese, sarebbero questi i tempi di recupero. Se saranno confermati l’esterno tornerà a disposizione a gennaio, nel nuovo anno. Lo choc è stato forte, la speranza è che l’incidente non abbia conseguenze ancora più gravi – conclude il Corriere dello Sport – .

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy