Ds Udinese: ‘Candreva non è ancora della Lazio’

Ds Udinese: ‘Candreva non è ancora della Lazio’

Candreva è della Lazio? No, non ancora. Il cartellino è di proprietà dell’Udinese… Quest’estate si è detto più volte, che il calciatore era stato acquistato, dalla Lazio di Lotito, riscattando la metà del suo cartellino, versando nelle casse dei bianconeri 1,7 milioni di euro. Invece, a quanto confermato dal Ds…

Candreva è della Lazio? No, non ancora. Il cartellino è di proprietà dell’Udinese… Quest’estate si è detto più volte, che il calciatore era stato acquistato, dalla Lazio di Lotito, riscattando la metà del suo cartellino, versando nelle casse dei bianconeri 1,7 milioni di euro. Invece, a quanto confermato dal Ds dell’Udinese Fabrizio Larini ai microfoni di Radiosei tutto questo ancora non è andato in porto, ma comunque non dovrebbe esserci nessun tipo di problema:

“La situazione di Candreva è chiara. Il calciatore non è ancora della Lazio e la proprietà del suo cartellino è a tutti gli effetti dell’Udinese: alla Lazio è ancora in prestito. Nel calciomercato della passata estate abbiamo discusso con i biancocelesti della possibilità di un riscatto della metà del cartellino del calciatore per 1,7 milioni di euro. Alla fine, in accordo con la Lazio, abbiamo deciso di rinviare l’operazione di un anno. – continua il ds dell’Udinese- Il diritto di riscatto può essere esercitato in ogni momento, entro la data limite del 20 giugno, quando tutte le comproprietà verranno risolte.”

Quindi, Candreva è ancora di proprietà dell’Udinese, ma con la Lazio c’è un accordo di ferro: “La Lazio può stare tranquilla, anche qualora altri club dovessero essere interessati a lui, perchè dal momento in cui la metà del cartellino verrà riscattata dovrà trascorrere un altro anno per discutere la risoluzione della compartecipazione”. 

Simone Davide

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy