ZOOM – Due pesi, due misure…

ZOOM – Due pesi, due misure…

ROMA – Vergogna, vergogna, e ancora vergogna. Lo striscione esposto ieri dai tifosi della Juventus in occasione del Derby contro il Torino, ha del macabro. “Noi di Torino orgoglio e vanto, voi solo uno schianto“, con un riferimento chiaro alla tragedia di Superga del 4 Maggio 1949. Una ferita a…

ROMA – Vergogna, vergogna, e ancora vergogna. Lo striscione esposto ieri dai tifosi della Juventus in occasione del Derby contro il Torino, ha del macabro. “Noi di Torino orgoglio e vanto, voi solo uno schianto“, con un riferimento chiaro alla tragedia di Superga del 4 Maggio 1949. Una ferita a cuore aperto per tanti parenti, familiari, vecchi tifosi legati ad una squadra che fece la storia del calcio italiano in quel periodo.

Una ferita profonda per tanti sportivi. Gli ultras della Juventus, protagonisti anche in passato di cori e striscioni razzisti, da Balotelli alle sfide contro il Napoli, resteranno per l’ennesima volta impuniti? Troppa la voglia d’insabbiare anche questo scempio, questo esempio di mancata sinapsi dei neuroni del cervello.

Ma no, quando c’è da battere il chiodo, il martello sbatte solo sulle vicende della curva biancoceleste, ove se 15 persone intonano un ‘Juden’ vengono fischiati dal resto dell’Olimpico. E no, non vogliamo neanche dire che tutti gli juventini siano idioti a questo livello. Misteri d’Italia.

M.B.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy