SE FA PE RIDE – “CoppeArzateNfaccia” è in edicola! – VIDEO

SE FA PE RIDE – “CoppeArzateNfaccia” è in edicola! – VIDEO

“Dall’Alpi alle Piramidi, Dal Manzanarre al Reno, Di quel siluro alto c’hai un ricordo poco sereno”. Non il 5, ma il 30 Maggio. Del 1984, “VAI CICCIO!”. Ahhh, come annava Ciccio, come Conti, pè la storia, pè toje le ragnatele dalla bacheca e sfrattà er ragnetto giallorozzo, che già da…

“Dall’Alpi alle Piramidi,
Dal Manzanarre al Reno,
Di quel siluro alto
c’hai un ricordo poco sereno”.

Non il 5, ma il 30 Maggio. Del 1984, “VAI CICCIO!”. Ahhh, come annava Ciccio, come Conti, pè la storia, pè toje le ragnatele dalla bacheca e sfrattà er ragnetto giallorozzo, che già da quel tempo, viveva tranquillamente fra quelle quattro mura de legno. Andavano sul dischetto, dunque, Ciccio e Bruno. Bandieroni pronti, coreografie abbozzate, Coppa dalle grandi orecchie stampata ovunque: maglie, mutande, sciarpe , carta igenica e accendini. Roma temeva, per i suoi monumenti, che, avesse vinto laaessedajeromadaje quella finale, sarebbero stati dipinti a secchiate di giallo e rosso. “Roma Peperonata“. Immaginetevela: l’Arco di Costantino metà giallo e metà rosso, come il Colosseo o San Pietro. E invece no, Grobbelaar ipnotizza, Ciccio e Bruno sparano in ‘Sudde’. Quanto dolore, quanto spreco. Ciao aessemaggica, ciao romè, ciao schempions. “E mò cò tutto ‘sto carnevale da festa che ce famio?“. Bandiere da riporre nell’armadio, manco da riutilizzà in futuro, perchè sopra ce stava scritta la data, da immortalare, da ricordare… e chi se la scorda. Mannaggia lì pesci. Primo DVD, da collezione, da trovare in edicola: “CoppeArzateNfaccia“. Ahh, come je l’alzarono. ‘Nfaccia. Per dire. #Quannovepassa

Roberto Maccarone – Cittaceleste.it


 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy