Hernanes suona la carica: ‘Credici Lazio!’

Hernanes suona la carica: ‘Credici Lazio!’

E’ tornato a esprimersi sui suoi livelli. E’ tornato a fare semplicemente l’Hernanes. E’ tornato ad inebriare i suoi tifosi a colpi di samba e doppi passi. Classe sopraffina, piede felpato, colpi di prestigio: tutto questo il Profeta Hernanes. Ed è proprio il brasiliano a presentarsi ai microfoni di Lazio…

E’ tornato a esprimersi sui suoi livelli. E’ tornato a fare semplicemente l’Hernanes. E’ tornato ad inebriare i suoi tifosi a colpi di samba e doppi passi.  Classe sopraffina, piede felpato, colpi di prestigio: tutto questo il Profeta Hernanes. Ed è proprio il brasiliano a presentarsi ai microfoni di Lazio Style Radio e a concedersi a una lunga intervista.

Europa League, arriva il Tottenham: “Dovremo scendere in campo con la voglia giusta, per vincere e conquistare il primo posto nel girone e poi è sempre bello giocare partite come queste. Teniamo molto alla qualificazione per questo siamo concentrati e carichi. Lo scorso anno ci siamo qualificati soffrendo, quest’anno è tutto diverso.”

E l’avversario non sarà dei più semplici d’affrontare: “Loro sono forti. A Londra ci hanno messo in difficoltà, ma se giochiamo da Lazio possiamo metterli in difficoltà. Chiediamo il sostegno dei nostri tifosi,quando entriamo in campo e vediamo le tribune piene ci carichiamo..”

 Ospite d’onore, Paul Gascoigne; “Io personalmente lo conosco poco ma so che i tifosi gli vogliono molto bene per quello che ha dato in passato per la Lazio. Cercheremo di dare il massimo anche per lui..” 

La vittoria del derby ha dato nuova carica in casa Lazio e continuità di risultati.. “Quando vinci il derby tendi a mollare un po’, ma stavolta no, abbiamo festeggiato il giusto e trovato un buon pareggio contro la Juve.”

E ora si punta all’en plein con Udinese e Tottenham:Si. Ci teniamo a fare bene in queste due partite in casa, è la nostra opportunità per acquisire ulteriormente fiducia nei nostri mezzi.”

Hernanes ritrovato, complice anche la nuova posizione in campo.. “ Quando sono arrivato, ho parlato con Reja e gli avevo detto che la mia posizione era quella di “volante”. Lui, però, mi ha detto che mi preferiva trequartista e io avevo accettato la sfida, anche perché mi piace mettermi in gioco. Ma adesso sono tornato nella mia posizione naturale, gioco più palloni.”

Obiettivi: “L’anno scorso credevo che si potesse fare di più e a fine anno ero un po’ deluso. Adesso voglio ragionare partita dopo partita e non guardare troppo avanti”.

Calcio e… cucina: “Mi piace molto il golf e cucinare. In inverno è ancora più piacevole mettersi in cucina e preparare. Sto imparando a fare la pizza e i cornetti”.

 

Ramona Marconi/Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy