Radu: ‘il gol? lo dedico a lei..’

Radu: ‘il gol? lo dedico a lei..’

MARIBOR – Un 4-1 che significa primato e passaggio di turno. La Lazio vola ai sedicesimi come prima classificata, e lo fa convincendo. Una nottata fantastica, a maggior ragione per Stefan Radu che, proprio alla vigilia delle sue nozze trova dopo ben 5 anni di astinenza da gol , il…

MARIBOR – Un 4-1 che significa primato e passaggio di turno. La Lazio vola ai sedicesimi come prima classificata, e lo fa convincendo. Una nottata fantastica, a maggior ragione per Stefan Radu che, proprio alla vigilia delle sue nozze trova dopo ben 5 anni di astinenza da gol , il suo primo centro. Ed è proprio un raggiante Radu a presentarsi ai microfoni di Lazio Style Radio..

Che emozione hai avuto?

Dopo un periodo così lungo, è una grande emozione. Ho aspettato ben 5 anni per segnare. Lo dedico a mia moglie, domani ci sposiamo..lo regalo a lei. È un regalo che neanche pensavo di farle..

I compagni cosa ti hanno detto negli spogliatoi?

Mi hanno dato un paio di schiaffi, mi hanno abbracciato. Era ora che tornassi a segnare..

Fascia da capitano..

Sul braccio è pesante, ma sapete tutti che sono diventato uno dei più vecchi nella Lazio e forse è questo il motivo per il quale stasera ho fatto il capitano.

Ramona Marconi/Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy