EL – Petko e Candreva: ”Noi ci crediamo!” – VIDEO

EL – Petko e Candreva: ”Noi ci crediamo!” – VIDEO

FORMELLO – Alla vigilia della sfida di ritorno con il fenerbahce, gara valida per l’avvesso alle seminfinali di Europa League, Vladimir Petkovic e Antonio candreva hanno presentato la gara in conferenza stampa. Di seguito le loro parole in sala stampa: Che si aspetta dalla gara di domani? L’importante è che…

FORMELLO – Alla vigilia della sfida di ritorno con il fenerbahce, gara valida per l’avvesso alle seminfinali di Europa League, Vladimir Petkovic e Antonio candreva hanno presentato la gara in conferenza stampa. Di seguito le loro parole in sala stampa:

Che si aspetta dalla gara di domani?

L’importante è che arrivi il risultato, con pazienza, coraggio, cercando di segnare il prima possibile. Ci crediamo tanto, sono fiducioso vedendo la squadra come sta facendo ultimamente.

Chi è che non recupererà per domani?

E’ difficile dirlo con certezza, ma in forte dubbio ci sonoi diversi giocatori. Da Radu ad Ederson, più gli infortunati e due squalificati. Non è una situazione ottimale, ma abbastanza buona per essere pronti per domani e assicurari la permanenza in Europa. Ci teniamo tanto e vogliamo andare più avanti possibile

Il pubblico sarebbe stata una spinta in più. Che sensazione è giocare senza?

Non è bello giocare senza pubblico, che ci toglie qualcosa. D’altra parte abbiamo visto che ci vuole un input interno, aiutarsi l’un l’altro e darci motivazioni, che sarà findamentale

Si è parlato di inasprimento di sanzioni per episodi di razzismo. A suo giudizio è necessario?

In qualsiasi senso il razzismo è una brutta cosa. Domani sicuramente saremo penalizzati da quanto successo, se veramente è successo. Io non posso giudicare, perchè in campo tante cose non le sentiamo, ma ultimamente anche contro di noi ci sono stati diversi cori e provocazioni. L’importante è che queste sanzioni siano uniformi, su livello nazionale e internazionale. Domani per fare una battuta, di certo noi non rischieremo niente

Fenerbahce più forte?

Questo lo può dire il campo. Dopo i 180 minuti si vedrà chi è più forte. Domani è importante beccare una giornata si, crederci fino in fondo. Loro hanno dimostrato di essere una società e una squadra forte, hanno tutti gli attributi per fare bene in europa, affrontarli ci riempie d’orgoglio e ce la giocheremo per tutti i 90′.

Percentuali di successo?

Meno del 50%, ma ci sono state tante partite che si sono ribaltate. Spesso dico ai mie giocatori che il 2-0 è il risultato più pericoloso, sia per chi vince e per quello che sta perdendo

Troppe espulsioni. Come mai?

Non penso che sia stata sempre colpa nostra, ne avete parlato anche voi, Diverse non erano meritate, significa che dobbiamo giocare a basket senza toccare l’avversario

Fernerbahce meglio in trasferta. Come mai?

E’ una squadra fatta così, con gioctori veloci che sanno entrare negli spazi, quando hanno tutti a disposizione. Noi domani dovremo attaccare con la testa

Klose come sta. Può giocare?

Sta bene. Non gira tutto intorno a lui, per fortuna o sfortuna abbiamo giocato due mesi senza di lui e abbiamo fatto buone prestazioni individualai. Ci sono altri che daranno il massimo e sapranno dare fastidio all’avversario

La presenza di Radu, o meno, condiziona tutta la formazione?

Non penso, perchè noi cercheremo di mettere una squadra indipendente dalla presenza di uno o l’altro. Mi dispiace se non lo avrò a disposizione, ma siamo abituati alle assenze, ad impprovvisare. Quindi a giocare bene anche improvvisando

Tifosi di scorta alla squadfra fino all’Olimpico, spinta importante?

Anche senza loro presenza sentiamo la vicinanza, come hanno dimostrato nel derby, dove, anche in inferirorità numerica hanno dominato il derby. Sicuramente daranno una mano ai giocatori nel sentirsi più sicuri e sapere che anche senza di loro saranno sempre dietro le nostre spalle


 

CANDREVA:

Loro non imbattibili in difesa. Può essere uno stimo in più?

Lo stimolo c’è già dal termine della partita dell’andata. Penso che abbiamo fatto una grande prova, affrontavamo una grande squadra in un stadio molto caldo. La partita è stata compromessa sia per episodi nostri che arbitrali. Noi ci crediamo, sta a noi affrontare la partita nel modo più giusto possibile. Dura 90 minuti e ce la giochiamo

Tiro da fuori tua prerogativa. Ne hai uno buono per domani?

E’ tanto che non segno da fuori area, spero che domani sia la volta buona. Sotto il profilo tattico ne parleremo oggi con il mister e prepareremo al meglio questa sera

Dall’andata vi porterete tanta rabbia?

La rabbia per come è andata la partita c’è, e il rammarico è tanto. Sappiamo che c’è un’altra partita e noi siamo consapevoli di essere forti. Anche loro sono un’ottima squadra, ma ci crediamo


Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy