EL: Un occhio alle avversarie

EL: Un occhio alle avversarie

ROMA – Un occhio ai campionati che riguardano il fronte nemico della Lazio in ambito di Champions League. Nell’ultima giornata, nono appuntamento, il Panathinaikos risale, ma ancora con pochi punti; il Maribor cade contro il Celje. E il Tottenham viene frenato dal Wigan.PANATHINAIKOS – Saranno proprio i greci i primi…

ROMA – Un occhio ai campionati che riguardano il  fronte nemico della Lazio in ambito di Champions League. Nell’ultima giornata, nono appuntamento, il Panathinaikos risale, ma ancora con pochi punti; il Maribor cade contro il Celje. E il Tottenham viene frenato dal Wigan.

PANATHINAIKOS – Saranno proprio  i greci i primi a far visita alla  banda di Petkovic all’Olimpico di Roma. Dopo otto giornate di campionato il Pana ha raccolto appena 12 punti, rendendosi protagonista di prestazioni sotto tono che non hanno convinto critica e tifosi. Una parentesi positiva c’è stata in Europa League proprio contro i biancocelesti, che sono stati raggiunti allo scadere ed hanno evitato ai padroni di casa l’ennesima brutta figura.  I greci hanno ottenuto la loro terza vittoria stagionale in campionato nel derby con l’Aek. Una sfida da sempre sentita anche se i giallo neri occupano l’ultimo posto in classifica.  Parte bene la formazione di Ferreira, che al 24° si ritrova in vantaggio grazie alla rete di  Toche. Nella ripresa, gli ospiti lanciano la controffensiva, tentando in tutti i modi di recuperare la gara. Molti i cartellini gialli e tanto nervosismo. Alla fine la vittoria della formazione bianco verde porta il Panathinaikos a 12 punti, a sole due lunghezze dalla zona Europa.

TOTTENHAM – Dopo la bella vittoria di domenica scorsa contro il Southampton che aveva permesso alla formazione di Villas Boas di agguantare il quarto posto e con esso la zona Champions League, nella decima giornata i londinesi sono caduti in casa contro il Wigan. Questo risultato relega il Tottenham, al momento al quinto posto con 17 punti nella classifica di Premier League, sorpassati dall’Everton che ha pareggiato con il Fulham. La partita in casa contro il Wigan ha visto un primo tempo piatto senza reali occasioni. Nella seconda frazione Bale e compagni partono bene, cercando di fare gioco e portare a casa i tre punti di fronte al proprio pubblico, ma al 56° è il Wigan a passare in vantaggio con il gol  di Watson.  Una doccia fredda per i londinesi che dovranno incontrare la Lazio il prossimo 22 novembre allo Stadio Olimpico di Roma per l’appuntamento di Europa League.

MARIBOR – Miracolo in Slovenia. Un via di stagione a dir poco  trionfale per il NK Maribor, con 11 vittorie e il primo posto in solitaria, che però  cade  proprio  nel suo stadio “Stadion Ljudski vrt”, e vede avvicinarsi la seconda in classifica, O. Ljubljana, attualmente distante di soli due punti. Partita strana quella disputata di una delle avversarie della Lazio – le due formazioni si incontreranno il 6 dicembre in casa slovacca – che all’undicesimo già si trova in svantaggio a causa del gol di Bajde.  In seguito alla rete degli ospiti, il Maribor riparte a testa bassa e cerca in tutti i modi di raggiungere il pari, riuscendoci al 25° grazie alla rete di Mezga. Terminati i primi 45’ sul risultato di 1-1, la ripresa è ancora di marca gialloviola, ma grazie alle parate del portiere avversario Celije non riesce a trovare il gol del vantaggio. E alla fine arriva la beffa. Gli ospiti vanno di nuovo in gol all’88’ con Krajcer  portando a casa un’insperata vittoria.

Chiara Iacobini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy