ESCLUSIVA – Ag.Fifa: “Perea? Il problema non è il visto”

ESCLUSIVA – Ag.Fifa: “Perea? Il problema non è il visto”

ESCLUSIVA – Ai microfoni di LazioSera, è intervenuto l’Agente fifa Federico Spada, esperto di calcio Colombiano. Con lui abbiamo fatto una bella chiacchierata. Federico, qual è la situazione su Perea?”Ho sentito poco fa il Direttore Sportivo del Calì – ha esordito Spada – quello che ha fatto la trattativa per…

ESCLUSIVA – Ai microfoni di LazioSera, è intervenuto l’Agente fifa Federico Spada, esperto di calcio Colombiano. Con lui abbiamo fatto una bella chiacchierata.

Federico, qual è la situazione su Perea?”Ho sentito poco fa il Direttore Sportivo del Calì – ha esordito Spada –  quello che ha fatto la trattativa per Perea. Ho parlato anche con il procuratore, il problema è sempre l’extracomunitario. Ora c’è Sani che dovrebbe andare all’estero. Certo, non avere in ritiro Perea per Petkovic potrebbe essere un problema. Purtroppo la federazione non da il via libera al terzo extracomunitario. A mio parere non è giusto, però è così. Dal prossimo anno potrebbero esserci delle novità a tal proposito, anche perchè molte squadre vogliono dei cambiamenti in questo senso. Comunque, o la Lazio libera quella casella, oppure Perea resta al Calì. Questa è la verità.  Le responsabilità? E’ un mix. La Lazio si è fatta prendere un po’ dalla foga, ricordo che la trattativa per Perea venne chiusa il primo febbraio, ha fatto una mossa superficiale, la Lazio, confidando troppo nel mercato e nella sicurezza di vendere Sani. Comunque per per me alla fine Perea sarà un calciatore biancoceleste. Per Sani, dunque, quale futuro? Quel che mi risulta è che gli interessamenti siano arrivati dall’est europa. Poi bisogna vedere il futuro di Hernanes: Anderson è la sua copia. Si allunga la panchina, certo, ma un occhio a Parigi fra le squadre che vogliono prendere il Brasiliano io lo darei”.Quindi, il fatto che Perea non sia ancora arrivato alla Lazio, non deriva da problemi legati al visto…  Ho letto questo, ma non penso sia un problema di visto, questa cose non esistono. Ripeto: io ho sentito le mie fonti in Colombia, il calciatore si sta allenando ma essere in forma in Colombia non è come essere in forma ad Auronzo di Cadore. Vederlo a Fiuggi? In colombia è tutto bloccato, non si sa quali aereoplani partono. Quindi per ora Perea resta in Colombia”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy