ESCLUSIVA – Gene Gnocchi “risponde” a Tare…

ESCLUSIVA – Gene Gnocchi “risponde” a Tare…

ROMA – Ai microfoni di “Io tifo Lazio”, trasmissione in onda quotidianamente su Cittaceleste Tv (dalle 13.00 alle 15.00) è intervenuto quest’oggi in esclusiva – oltre a Mauro Mazza direttore di Rai Sport e Gigi Simoni – anche Gene Gnocchi, con cui abbiamo fatto una bella chiacchierata. Rapide freddure, simpatiche…

ROMA – Ai microfoni di “Io tifo Lazio“, trasmissione in onda quotidianamente su Cittaceleste Tv  (dalle 13.00 alle 15.00) è intervenuto quest’oggi in esclusiva – oltre a Mauro Mazza direttore di Rai Sport e Gigi Simoni – anche Gene Gnocchi, con cui abbiamo fatto una bella chiacchierata. Rapide freddure, simpatiche battute e approfonditi zoom sul mondo Lazio hanno divertito e interessato tutti i nostri telespettatori. In apertura, si parla ancora del suo esordio in Serie A: “E’ un po’ difficile rientrare in campo, perché a parte Cellino che mi aveva fatto una mezza promessa, non trovo società disposte a tesserarmi. Se Cellino regolarizza la situazione dello stadio, entro fine anno cerco di debuttare con il Cagliari. Al limite debutterò nel suo gruppo musicale”.

Un commento, Gene Gnocchi lo riserva anche a Lotito:Lo conosco nel senso che l’ho intravisto qualche volta ma io sono un suo devoto. Io ho una figlia piccolissima di 7 mesi e fa sempre molta fatica ad addormentarsi. A me basta fargli vedere una qualsiasi intervista di Lotito e in 5 secondi crolla. Devo sdebitarmi”. Biglia o Ledesma?:Non è male Biglia, ma Ledesma quando gioca è meglio. Felipe Anderson sono stati spesi dei soldi ma non lo conosco. Pereirinha non so chi sia. Lotito ha fatto campagne acquisti anche giuste. Hernanes che per me è un fenomeno, Klose che sembrava un catorcio e invece… Floccari poi è una seconda punta, che però deve avere un modulo per sfruttarlo”. La rubrica sulla Gazzetta:Sono illuminazioni quotidiane, fatta sull’attualità. Magari poi io ne do un paio di riserva se c’è una cosa che mi piace di più. Solitamente sono comunque sul tema di giornata. Anticipo che la prossima sarà sull’Inter di Tohir. Con l’arrivo dei soci indonesiani, Moratti non avrà più Bedi, ma Kabir Bedi”. Tare ha detto: “Perea come Cavani”E’ una freddura alla Gene Gnocchi più che un paragone a lungo termine. Mi piace quando i giocatori però arrivano con la fama di bufale e poi si rivelano forti. Il paragone qui non mi sembra azzeccata”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy