ESCLUSIVA – Lazio, nessun caso Rozzi. Per ora..

ESCLUSIVA – Lazio, nessun caso Rozzi. Per ora..

ROMA – Scoppia la bomba Rozzi a Formello, ma la miccia non è stata mai innescata. Il giovane attaccante classe ’94, da quest’anno aggregato alla prima squadra, sembrerebbe indirizzarsi verso un nuovo caso contrattuale, in stile Diakitè o Cavanda. La rottura tra le parti però(società ed entourage del ragazzo), è…

ROMA – Scoppia la bomba Rozzi a Formello, ma la miccia non è stata mai innescata. Il giovane attaccante classe ’94, da quest’anno aggregato alla prima squadra, sembrerebbe indirizzarsi verso un nuovo caso contrattuale, in stile Diakitè o Cavanda. La rottura tra le parti però(società ed entourage del ragazzo), è ancora ben lontana dall’avere i connotati di insanabilità, anzi. I colloqui sono in corso, c’è da ratificare un precedente accordo raggiunto fino al prossimo giugno 2015, da prolungare fino al 2017 ora che il ragazzo ha superato il 18simo anno di età (c’è un tetto di tre anni per i minorenni ndr). Il nodo da sciogliere non è economico, ma progettuale. Attualmente non esiste alcuno status di “fuori rosa”, essendo Antonio Rozzi semplicemente infortunato, come testimoniato dalla visita dello staff medico della nazionale under19, che oggi ne ha appurato le condizioni fisiche ritenendolo non idoneo a rispondere alla convocazione del Ct Evani. E’ ancora presto per suonare l’allarme, ma certo sul talento biancoceleste, visti i brillanti risultati durante tutta la trafila delle giovanili, l’attenzione non può che essere ai massimi livelli. Anche perchè, già dal 31 gennaio passato, Antono Rozzi è tecnicamente libero di accordarsi con un altro club. Cosa che non è avvenuta perchè la sua priorità  rimane la Lazio, squadra del suo cuore, nonchè rimettersi in sesto per il prossimo derby primavera, appuntamento al quale non vuole mancare.

Francesco Pagliaro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy