Esclusiva – Matuzalem, il presente e il futuro.

Esclusiva – Matuzalem, il presente e il futuro.

Qualcosa si muove, ma non in Italia. Il futuro del regista brasiliano Matuzalem, dovrebbe essere lontano dal Bel Paese. Dopo la cerimonia dei calendari, ieri sera, è andata in scena una cena che ha visto tutti i presidenti parlare fra di loro, anche di calciomercato. Proprio in tale occasione, Lotito…

Qualcosa si muove, ma non in Italia. Il futuro del regista brasiliano Matuzalem, dovrebbe essere lontano dal Bel Paese. Dopo la cerimonia dei calendari, ieri sera, è andata in scena una cena che ha visto tutti i presidenti parlare fra di loro, anche di calciomercato. Proprio in tale occasione, Lotito si sarebbe fatto avanti con Adriano Galliani, al fine di piazzare Matuzalem al Milan. Costo del cartellino molto basso, ma la possibilità per la Lazio di liberarsi da un pesante ingaggio. Freddo Galliani sulla possibilità che il brasiliano vesta la maglia rossonera. Permangono così prevalentemente piste legate alla madrepatria del calciatore (ma in un’eventualità futura, quando riaprirà il mercato in Brasile), in cui il fiorente calcio del luogo ha dato vita già a numerosi ritorni, e sentieri legati all’Est Europa.

La redazione di Cittaceleste.it, ha cercato di fare il punto. Secondo quanto raccolto, in esclusiva, questa è la situazione attuale. Il calciatore si sta allenando personalmente in palestra e sul campo, con un programma specifico totalmente estraneo al lavoro eseguito dalla Lazio ad Auronzo di Cadore. Vista la situazione, spera di poter recuperare sul gruppo, anche proseguendo a parte senza reintegro, ma seguendo i dettami dello staff tecnico societario. Precedenza alla Lazio. Tutto è nelle mani di Lotito e Tare. Il calciatore non sarà proposto da nessuno del suo entourage, in quanto, d’accordo con egli stesso, la priorità è rimanere in biancoceleste. Qualora tutto ciò non sia possibile, sarà la società a dover trovare un acquirente che passerà al vaglio di Matuzalem e del suo agente. Se non sarà Lazio, non sarà però neanche certamente Brasile (dove ora il mercato è chiuso). Prima di valutare proposte dal Sudamerica, infatti, vengono l’Italia e l’Europa, dove il regista ha estimatori.

Mirko Borghesi


0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy