ESCLUSIVA – Mauri: stop deferimento, nuovi brusii

ESCLUSIVA – Mauri: stop deferimento, nuovi brusii

ROMA – Il polverone non è mica finito. Ancora spifferi da Cremona: ci sarebbe nuovo materiale su Stefano Mauri. Nessun eventuale deferimento, né alcun processo sportivo dunque neppure a fine campionato – a giugno – per il centrocampista brianzolo. Dovrà ancora restare appeso a un filo. Nonostante, da un anno…

ROMA – Il polverone non è mica finito. Ancora spifferi da Cremona: ci sarebbe nuovo materiale su Stefano Mauri. Nessun eventuale deferimento, né alcun processo sportivo dunque neppure a fine campionato – a giugno – per il centrocampista brianzolo. Dovrà ancora restare appeso a un filo. Nonostante, da un anno ormai, studi e ristudi le carte. Inutile, se davvero ci fossero nuove prove. E pensare che Stefano sperava di potersi difendere una volta per tutte, a stagione finita. Macché: il pm De Martino ha bloccato Palazzi. Che bisbiglia da Firenze, in evidente imbarazzo: “La fase istruttoria non è terminata, ci sono ancora delle indagini in corso e la procura di Cremona non ha ancora trasmesso gli atti. Quindi, la questione non riguarda la lentezza della giustizia sportiva, ma il fatto che la fase istruttoria non è conclusa”. Parole sibilline, che però urlano unite ai rumors d’alta Italia. A un anno quasi da quel terribile 28 maggio. Un arresto, che Mauri non dimenticherà mai. Una ferita incurabile.


Alberto Abbate

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy