ESCLUSIVA – Mauro Mazza: “Perea e Anderson? Beh…”

ESCLUSIVA – Mauro Mazza: “Perea e Anderson? Beh…”

di Mirko Borghesi ROMA – Ai microfoni di “Io Tifo Lazio”, trasmissione di Cittaceleste.it in onda dal Lunedi al Venerdì dalle 13 alle 15, è intervenuto in esclusiva, Mauro Mazza, direttore di Rai Sport. Si parla di De Biasi come una delle alternative a Vladimir Petkovic: “Io mi tengo l’attuale…

di Mirko Borghesi

ROMA – Ai microfoni di “Io Tifo Lazio”, trasmissione di Cittaceleste.it in onda dal Lunedi al Venerdì dalle 13 alle 15, è intervenuto in esclusiva, Mauro Mazza, direttore di Rai Sport. Si parla di De Biasi come una delle alternative a Vladimir Petkovic: “Io mi tengo l’attuale allenatore. Ditemi se fate una petizione. Se la società manifestasse , anziché criticarlo più o meno velatamente, la ferma intenzione di un percorso lungo con lui, poi toccherebbe al tecnico dire di si. Forse manca questa proposta allettante perché ci si possa vedere sulla panchina biancoceleste stabilmente anche per i prossimi anni, senza critiche più o meno sussurrate”.

I Mondiali in Brasile. La copertura Rai: “Comincio con una battuta. Speriamo che l’Italia sia un po’ meglio di quella vista di Napoli. L’investimento editoriale e giornalistico sarà notevole. Stiamo già muovendo un progetto che esiste. Noi, anche in virtù dei fusi orari, faremo di Rai Sport 1, canale 57 del DGTV, la rete dei Mondiali di Calcio, h24. Fino alle 16 sarà molto difficile, o quasi impossibile, contare sul Brasile in presa diretta. Accompagneremo quindi questa rassegna direttamente da Saxa Rubra, ovviamente con finestre anche su Rai Uno e su Rai Due”.

L’Italia che arriverà ai Mondiali: “Mi preoccupa più il calendario. Quando ero ragazzo si diceva che l’anno che precedeva questo torneo, il campionato si decideva già prima, per dare modo alla Nazionale di prepararsi mentalmente. Se la Serie A fosse decisa da Marzo però, Prandelli potrebbe pensare già al Brasile. I calciatori spremuti fino a metà Maggio troverebbero infatti difficile recuperare energie. Il CT, anche se non lo può dire, farà il tifo per una soluzione dello Scudetto anticipata”.

La Lazio di Maestrelli meriterebbe uno sceneggiato Rai: “Io non soltanto ho apprezzato molto il prodotto teatrale che ho visto, dando anche un piccolissimo contributo sonoro, al Teatro Ghione. C’è stata una puntata di Sfide dedicata a quella Lazio pazza e fortissima. Mi risulta che c’è qualche sceneggiatore che ha buttato giù qualcosa e qualche produttore ha alzato le antenne. Vediamo come andrà la fiction su Gigi Meroni, un test su quanto i tifosi vorranno ascoltare storie di un calcio antico. Basterebbe trovare solo una buona penna. Vediamo, io nel mio piccolo posso dire che bello sarà. Chi decide sono altre strutture come Rai Cinema e Rai Fiction però, non Rai Sport”.

Perea e Felipe Anderson: “E’ prematuro valutare e giudicare. Confesso che li ho visti per la prima volta contro la Fiorentina. Sufficienza abbondante per Perea e da rivedere nel senso buono del termine Felipe Anderson. Ma sono giudizi limitati a quei minuti. Ho letto di Tare che ha accostato il colombiano al nuovo Cavani. Magari. Con Klose avanti con gli anni e in dubbio dopo il Mondiale, trovarsi in casa un gioiello del genere, sarebbe utilissimo. L’eventuale affermazione di Felipe Anderson poi potrebbe anche liberare Hernanes verso la cessione”.

In chiave Nazionale. Quando manca De Rossi perché non Ledesma: “Non so dirti, ma l’obiettivo del calciatore credo sia quello di riprendersi il posto da titolare nella Lazio messo a repentaglio da Biglia. Per la prima volta dopo alcuni anni c’è infatti l’alternativa. L’argentino visto contro la Fiorentina è un bel concorrente”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy