ESCLUSIVA RR – Ag.Zarate, “Siamo in trappola! Vogliamo..”

ESCLUSIVA RR – Ag.Zarate, “Siamo in trappola! Vogliamo..”

ROMA – Zarate-Lazio, Luis Ruzzi, è un fiume in piena. Parlando ai microfoni di RadioRadio, l’agente del calciatore, ha provato a far chiarezza sulla situazione legata al suo assistito e ai rapporti con la società. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste. Tu sei a Londra per cercare una soluzione?La soluzione qui…

ROMA – Zarate-Lazio, Luis Ruzzi, è un fiume in piena. Parlando ai microfoni di RadioRadio, l’agente del calciatore, ha provato a far chiarezza sulla situazione legata al suo assistito e ai rapporti con la società. Ecco quanto evidenziato da Cittaceleste.

Tu sei a Londra per cercare una soluzione?

La soluzione qui è difficile. Purtroppo, Zarate, tutti lo ricordano quando ha giocato al Birmingham e hanno un bel ricordo. Però, quello che non capiscono, è la sua situazione attuale, non capiscono come un giocatore che vale 10 milioni di euro, non possa giocare con la Lazio. E’ difficile superare questa barriera. Noi abbiamo tutta la volontà di cambiare aria, perchè il giocatore è stato messo fuori squadra senza un motivo valido. Purtroppo abbiamo un contratto ancora di un anno e mezzo. Questa è una situazione stranissima…mah..forse nemmeno tanto. E’ difficile.  Ad Auronzo ho aspettato molto per capire se volessero prolungare o puntare sul calciatore, ma non è stato così. Da lì, abbiamo capito che dovevamo andare via. Si dice che noi rifiutiamo tante offerte, ma non è così. Ogni offerta per Mauro, io l’ho voluta approfondire personalmente.

Corrisponde a verità il fatto che avete rifiutato la Russia?

Assolutamente no. Tutte le offerte io le ho volute verificare di persona. Le trattative vere sono state con il Genoa, ma avevamo solo 5 giorni di tempo per decidere, poi è stato detto che io avevo dato un ultimatum, ma non era vero.

Adesso tu sei a Londra, non sei lì a perdere tempo..hai avuto incontri?

Qui tutti vorrebbero Zarate, ma in prestito, perchè nessuno capisce come sia possibile che un giocatore da 10 milioni di euro sia stato messo fuori squadra. Sabato, ad esempio, 20-30 minuti poteva farli, avrebbe potuto dare un contributo nel finale. Anche domani, che purtroppo manca Klose, o almeno così si dice, io penso che avere un giocatore importante, potrebbe fare comodo.

Lotito, in prestito non lo dà?

No, il presidente in prestito non lo dà. Non c’è possibilità, per problemi di ammortamento..

E’ possibile che un giocatore come Zarate abbia avuto questa involuzione? Forse qualche responsabilità è anche sua..o no? Negli ultimi tre anni, anche all’Inter, non ha fatto benissimo..

La mia opinione, che ovviamente è molto di parte, dice che Zarate è un giocatore che dovrebbe giocare come gioca Vucinic, Osvaldo, è uno striker insomma. Lui deve stare dentro l’area di rigore. E’ un attaccante d’area. Andando all’Inter, che aveva Milito, Forlan e Pazzini, doveva giocare fuori ruolo. Per me, lui deve essere impegnato come attaccante, allora potrò dire se ha avuto una involuzione o no. Sono tre anni che gioca fuori ruolo, per me la verità è questa. Il bello del calcio è che ognuno ha le sue opinioni.

In cinque anni di Italia, solo Delio Rossi, ha utilizzato secondo te Zarate in maniera corretta..?

Io mi ricordo che a Novrembre del 2009, si giocava Lazio-Milan, il telecronista disse: “E’ Zarate contro il Milan”. Lui non è vero che ha fatto bene solo con Rossi. Ha fatto anche il terzino, anche all’Inter.

Corrisponde al vero che avete rifiutato il Genoa?

NO! Per carità! Ho parlato con Preziosi, ma purtroppo non si sono messi d’accordo. Per noi sarebbe stato un onore andare al Genoa!

Secondo l’idea che ti sei fatto, Lotito avrebbe dovuto difendere meglio il Capitale-Zarate?

Questa è l’incognita più grande che io abbia mai conosciuto nel calcio. Non lo so. Questo presidente ha fatto un investimento così grosso e non ha mai detto una parola a favore del giocatore per proteggerlo. Adesso no, il giocatore è stato messo fuori squadra, sono passati 20 giorni dall’ultima convocazione e anche se è un lavoratore pagato molto bene, ha dei doveri ma anche dei diritti. Abbiamo mandato una lettera di reintegro al club e la Lazio aveva 20 giorni di tempo per contestare qualche infrazione, cosa che non ha fatto. Non capisco come sia possibile che in una partita come quella di domani, Zarate non possa dare una mano a questa squadra.

Ma presentarsi da Lotito..e chiedergli una seconda possibilità?

Questo è già stato fatto un mese fa. Siamo stati nell’ufficio del presidente con tutta l’umiltà necessaria a chiedere di continuare insieme, di allungare il contratto..

E’ un giocatore che obiettivamente ha deluso..altri giocatori hanno giocato fuori ruolo, guadagnandosi una conferma.

E quindi? Cosa ha fatto questo ragazzo? Lo uccidiamo? Che facciamo?! Siamo in trappola! Allo stadio ci hanno messo gli striscioni, abbiamo capito, abbiamo capito! Nessuno si è avvicinato a proporci soluzioni, questi sono i fatti e io parlo di fatti. Zarate deve andare via, ok, ma a 10 milioni nessuno lo compra..

E a 5-6 milioni..?

Non lo so. La gente dice, “Come è possibile che un giocatore come Zarate, non giochi in partite come quelle di sabato?” Quindi molte squadre non capiscono questa situazione e vogliono prima vederlo avendolo in prestito..

Comunque la Lazio è terza senza Zarate..

E’, lo abbiamo capito, ma che dobbiamo fare?! Andiamo via! Purtroppo però se tu chiedi 10 milioni non c’è mercato. Manca un anno e mezzo alla chiusura del contratto, che è stato firmato in due. La battuta del ‘Pastore di Formello’ poi, l’ha fatta prima di tutti il presidente.

A Madrid c’è un signore pagato 68 milioni di euro che ha giocato 3 partite e che rimarrà fermo, perchè il Real non si sente di regalarlo. Questo, ad esempio, è un rischio d’impresa che voi sapete di correre. Anche Maurito avrà le sue responsabilità..Lotito non credo abbia interesse a rinunciare a dei soldi importanti...

Io vi posso portare una decina di squadre che lo vogliono in prestito, lo vogliono vedere! Kaka, gli sta bene stare a Madrid e giocare 3 partite all’anno. A noi no! Noi stiamo chiedendo la metà del contratto che ha con la Lazio. Mauro si sta mettendo in discussione, andrebbe ovunque pur di giocare! NON vogliamo fare i pastori di Formello, VOGLIAMO ANDARE VIA! Ma non possiamo! Se io fossi il tecnico, domani lo farei giocare, però io sono io. Lotito dice che c’è il problema dell’ammortamento, io non so piu che fare, sembra che questo ragazzo chissà cosa abbia fatto. Sotto il profilo professionale è INATTACCABILE! Aveva il secondo allenatore e glielo hanno tolto, sono 40 anni che lavoro nel calcio argentino, lui è uno dei giocatori più professionali che abbia mai visto. Avrà giocato male, sicuramente. Ma speriamo che ora ci possano aiutare ad andare via!

MR/Cittaceleste.it



0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy